**Page description appears here**

Spedizione Express 24/48h Gratis con DHL e UPS per tutti gli ordini!

Dal 2005, omega-3 di qualità certificata. Ti puoi fidare!

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Offerta Speciale! Ricevi subito un Buono Sconto del 5% in segno di benvenuto. Clicca qui per i dettagli

Ricevi notizie, consigli e offerte con Omegor Newsletter

sono sicuro

Gravidanza

Assumere Omega-3 in gravidanza fa bene sia alla madre sia al bambino: scopri come!

  • Dose massima giornaliera Omegor Krill?

    Gentile Barbara, Omegor Krill è un integratore alimentare a base di olio di krill,  ricco in omega-3 EPA e DHA in forma di fosfolipide, colina (nutriente essenziale) e astaxantina (antiossidante naturale). in Europa l’olio di Krill viene classificato come novel food ovvero come nuovo ingrediente alimentare di uso non comune. Pertanto le caratteristiche dell’olio di Krill e il suo apporto massimo giornaliero in EPA e DHA sono regolamentate dalla Commissione Europea. L’apporto massimo giornaliero di EPA+DHA da olio di krill approvato dalla Commissione Europea nel 2009 per la categoria degli integratori alimentari era inizialmente di 200 mg, mentre a fine 2012 è stata approvata una quantità di EPA+DHA di 250 mg al giorno. Nel 2017 la Commissione Europea approva, come livelli massimi di EPA e DHA combinati da Olio di krill antartico ricco di fosfolipidi estratto da Euphausia superba, per la categoria degli integratori alimentari: 3000 mg/giorno per la popolazione in generale. 450 mg/giorno per le donne durante la gravidanza e l'allattamento. La dose consigliata di Omegor krill è da 2 a 6 capsule al giorno prima di un pasto principale e nella prima parte della giornata (colazione o pranzo). In gravidanza ed allattamento si raccomandano fino a 3 capsule al giorno di Omegor Krill. In particolare, gli acidi grassi omega-3 EPA e DHA contribuiscono a mantenere: la normale funzione cardiaca con l'assunzione giornaliera di 250 mg (2 capsule di Omegor Krill). Inoltre la colina contribuisce: al mantenimento della funzione epatica e al fisiologico metabolismo dei lipidi ed è utile per il regolare funzionamento del metabolismo dell'omocisteina (2 capsule di Omegor Krill). Per il mantenimento delle normali funzioni cerebrali e della capacità visiva è consigliato un dosaggio da 3 a 6 capsule al giorno di Omegor Krill, che dipende dalla condizione di stress e dall’intensità degli impegni professionali, sportivi e di studio che si devono affrontare. Gli grassi omega-3 in esso contenuto sono in forma di fosfolipidi, struttura che li rende ancora più assorbibili dal nostro organismo (maggiore biodisponibilità) e quindi sono più efficaci anche a dosaggi inferiori rispetto all’olio di pesce. Di seguito il link di due studi che mostrano il miglior assorbimento degli acidi grassi omega-3 EPA  e DHA dell'olio krill rispetto all’olio di pesce: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21042875/ https://www.essentialnutrition.com.br/media/artigos/krill/10.pdf La colina, oltre a proteggere il fegato dall’accumulo di grassi come sopra accennato, come fosfatidilcolina entra nella composizione delle membrane cellulari ed è implicata nel processo di trasmissione degli impulsi nervosi. Aumenta la concentrazione del neurotrasmettitore acetilcolina cerebrale, è una ricca fonte di fosforo organico in forma direttamente assimilabile ed è uno dei trasportatori preferenziali del DHA nelle cellule del sistema nervoso: migliora la compromissione della memoria, nei soggetti giovani così come in quelli anziani. L’olio di Krill è inoltre fonte di astaxantina, antiossidante naturale in grado di superare la barriera emato-encefalica ed emato-retinica, potente effetto antiossidante a livello del SNC. Per saperne di più sul dosaggio più adatta a lei, ci scriva in privato e sapremo darle consigli personalizzati sulla base delle sue esigenze. Cordiali saluti, Beatrice Iozzino, farmacista


  • Depressione, ansia e crisi di panico: è meglio VitaDHA o Omegor Vitality?

    Gentile Stefania, molti studi scientifici evidenziano l’effetto positivo degli omega-3 EPA e DHA nei disturbi dell’umore. EPA e DHA regolano infatti la produzione dei neurotrasmettitori (come la dopamina e la serotonina) e favoriscono l'equilibrio dell'umore, la calma e la coordinazione. La depressione sembra, inoltre associata a un aumento relativo dei livelli d’acidi grassi omega-6 rispetto a quelli omega-3. Diversi studi hanno suggerito l'esistenza di una correlazione tra la carenza di omega-3 e un maggiore rischio di soffrire di depressione post-partum, e hanno documentato il loro effetto protettivo sul rischio d'insorgenza della depressione perinatale, grazie all’azione antinfiammatoria e neuroplastica, e hanno mostrato un'alta frequenza del deficit di omega-3 nelle donne che manifestano sintomi depressivi nel periodo perinatale (https://www.omegor.com/blog-omega-3/benessere-della-donna/rischi-depressione-post-partum-depressione-perinatale-omega-3/). Alla luce di queste evidenze scientifiche, se anche il suo medico di fiducia è d’accordo, le consiglio di provare l’integrazione con Omegor Vitality 1000, un prodotto a base di olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 420 milligrammi di EPA e 210 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo; 2 capsule di Omegor Vitality 1000 al giorno garantiscono l'apporto quotidiano di 1 g di omega-3 EPA e DHA. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Omegor Vitality può essere assunto in gravidanza?

    Gentile Barbara, Omegor Vitality non è il prodotto più indicato in la gravidanza in quanto contiene soprattutto l'omega-3 EPA, mentre durante la gravidanza è più adatta l’integrazione con DHA. Quest'ultimo è l'omega-3 con importanti funzioni strutturali nelle membrane dei neuroni e dei fotorecettori della retina, dunque essenziale per il corretto sviluppo celebrale e visivo. L’integrazione con il DHA è raccomandabile sia nel delicato periodo della gravidanza che durante l’allattamento; un adeguato consumo di DHA da parte della madre è in grado di fornire al feto prima, e successivamente al neonato, tramite il latte materno, una quantità sufficiente di questo omega-3. Il DHA è importante non solo per lo sviluppo del bambino ma anche per lo stato di salute della madre. Durante la gestazione il feto attinge dalle riserve di DHA della madre per il suo accrescimento, e dopo la gravidanza le riserve di questa molecola nella madre diminuiscono drasticamente facendo aumentare il rischio di depressione post-partum, e richiedendo dai 2 ai 3 anni per essere ripristinate. Tra i nostri integratori le consiglio VITADHA Materna, un prodotto specifico per la gravidanza a base di olio di pesce ad alta concentrazione di DHA (250 mg per capsula) e Quatrefolic (5-MTHF sale di glucosamina) la forma attiva di folato che non richiede di essere metabolizzata all’interno dell'organismo, e dunque completamente assorbìbile da tutte le donne. Gli altri prodotti Omegor indicati durante la gravidanza e l’allattamento sono: VitaDHA1000 in capsule molli da 1000 mg di olio di pesce. Ogni capsula apporta 470 mg di DHA e 100 mg di EPA. Il dosaggio consigliato è di 1-2 capsule al giorno in prossimità di un pasto. VitaDHA Liquido in fiale monodose da 6 g di olio di pesce deodorizzato e aromatizzato al limone. Ogni fiala apporta 1450 mg di DHA e 330 mg di EPA. Il dosaggio consigliato è di 1 fiala a giorni alterni. L’olio può essere assunto tal quale oppure aggiunto a yogurt, bevande e alimenti tiepidi o freddi. In presenza di gastrite ed ernia iatale, questi ultimi due prodotti possono essere utili per contrastare la componente infiammatoria tipica di queste patologie. Resto a disposizione per ulteriori informazioni. Cordiali saluti, Rosaria Ramondino Farmacista e Chimico Farmaceutico


  • Sono in gravidanza, VitaDHA Materna è puro da contaminanti?

    Gentile signora, in gravidanza è necessario ingerire solo alimenti assolutamente puri e privi di contaminanti. Mi sento perciò di assicurarle che VitaDHA Materna è un prodotto assolutamente puro, consigliabile in gravidanza per supportare le mamme e il bambino. Leggi tutto l'articolo


  • Sono in gravidanza, quale omega-3 per me e il bambino?

    Gentile Brigitte, per integrare la sua alimentazione in gravidanza, il prodotto che le consiglio è VitaDHA 1000 al dosaggio di capsula al giorno, da assumere in corrispondenza di un pasto principale - colazione, pranzo o cena. Con VitaDHA 1000, l’assunzione di una sola capsula al giorno è sufficiente a garantire i 200 mg giornalieri extra di DHA raccomandati alle mamme in gravidanza e allattamento - oltre che la dose giornaliera di 250 mg di EPA e DHA. Leggi tutto l'articolo


  • Che tipo di integratori Omega-3 è meglio assumere in gravidanza?

    Gentile Monika, Il nostro prodotto Omegor Vitality è un integratore di acidi grassi Omega-3 certificato con 5 stelle IFOS. Gli acidi grassi Omega-3 sono presenti in Vitality in forma di trigliceridi riesterificati (rTG), una forma più biodisponibile, cioè più facilmente assimilabile, rispetto alla forma di estere etilico (EE). Diversi studi scientifici hanno dimostrato che gli rTG vengono assorbiti dal 50 al 100% meglio rispetto agli EE. Un recente studio di Dyerberg J., l'autore che per primo dimostrò i benefici degli Omega-3 per le malattie cardiovascolari, ha messo in evidenza definitivamente che gli acidi grassi in forma rTG si assorbono del 76% meglio rispetto a quelli in forma EE. Può consultare lo studio al seguente link: Bioavailability of marine n-3 fatty acid formulations. La nostra linea di prodotti presenta un integratore specifico per il periodo della gravidanza e dell’allattamento: VitaDHA Materna. VitaDHA Materna è una fonte ricca di: 250 milligrammi di DHA ad elevatissima purezza e digeribilità; 400 microgrammi di L-metilfolato, una forma facilmente assorbibile dell'acido folico. VitaDHA Materna può essere consigliato a partire dal 3° mese di gravidanza fino al 6° mese di allattamento. La dose consigliata è di 1 perla al giorno, da assumere poco prima di un pasto principale. L'incorporazione del DHA nel cervello del feto si irrobustisce in modo significativo negli ultimi 3 mesi della gravidanza, quindi secondo il parere del suo ginecologo potrà decidere di iniziare l’integrazione più avanti. Se desiderasse un prodotto con un contenuto maggiore di DHA (che è l'acido grasso omega-3 più indicato in gravidanza) le consiglierei una bustina al giorno di VitaDHA, un integratore alimentare in forma liquida che apporta per ogni singola dose 1250 milligrammi di DHA e 360 milligrammi di EPA. Considerando che già integrava il DHA con un integratore di Omega-3, potrebbe assumere una bustina di VitaDHA al giorno fino al parto. Dopodiché, se allatta, continui con 1 bustina al giorno per tutta la durata dell'allattamento. Se non allatta continui con 1 bustina a giorni alterni fino al compimento del sesto mese dal parto, per poi tornare ad un integratore come Omegor Vitality. Resto a disposizione per ulteriori domande. Cordiali saluti, Dott.ssa Rosaria Ramondino Farmacista e Chimico Farmaceutico


  • È rischioso assumere Omega-3 in gestazione?

    Gentile Monica, diversi studi indicano l'importanza dell'integrazione con Omega-3 in gravidanza. Leggi tutto l'articolo


7 Articoli

 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi

Abbiamo un Regalo PER TE!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto del 5% nella tua casella email

 valido solo per i nuovi iscritti al sito web