**Page description appears here**

Spedizione Express 24/48h Gratis con DHL e UPS per tutti gli ordini!

Dal 2005, omega-3 di qualità certificata. Ti puoi fidare!

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Offerta Speciale! Ricevi subito un Buono Sconto del 5% in segno di benvenuto. Clicca qui per i dettagli

Ricevi notizie, consigli e offerte con Omegor Newsletter

sono sicuro

Bambini 6-13 anni

  • Asma bronchiale nel bambino, gli omega-3 sono utili?

    Gentile Luca, con il termine broncospasmi si intende il meccanismo di contrazione delle pareti bronchiali che caratterizza l’asma bronchiale. Le vie bronchiali si possono restringere fino a rendere molto difficile la respirazione. Gli attacchi possono dipendere da diversi fattori scatenanti o irritanti come: pollini, muffe, acari, peli di animali e addirittura l’attività fisica. Lo sforzo fisico intenso può provocare broncospasmo. Tra i fattori scatenanti ha un ruolo fondamentale anche il fumo da sigaretta. Il 40% delle famiglie italiane ha un fumatore in casa, la nicotina si disperde nell’ambiente domestico, tende, tappeti, mobili: anche se si fuma fuori casa, lo portiamo nella nostra abitazione con i vestiti. Possiamo considerare i polmoni come barriere contro agenti tossici che attaccano il nostro organismo dall’esterno. E come tali possono essere soggetti ad infiammazioni dando origine a diverse affezioni polmonari come appunto l’asma bronchiale. Gli acidi grassi omega-3, in particolare l’EPA, sono in grado di ridurre i livelli di acido arachidonico e quindi di molecole pro-infiammatorie, mantenendo un adeguato equilibrio tra molecole pro ed anti-infiammatorie. Inoltre, possono rendere più efficiente l’estrazione di ossigeno da parte dei tessuti polmonari, aumentando la vasodilatazione dei capillari a livello delle vie bronchiali e aumentando di conseguenza l’afflusso di sangue verso quei tessuti. Per quanto appena esposto le consiglio Omegor Vitality 1000, un integratore concentrato in acidi grassi omega-3 EPA e DHA e formulato con vitamina E. Nel caso di suo figlio, in accordo con il suo pediatra, le raccomando 2-3 perle di Omegor Vitality 1000 al giorno prima di un pasto principale. Dopo un mese dovrebbe vedere i primi benefici fisiologici dell’integrazione, le consiglio di proseguire la supplementazione per 2-3 mesi, che possono essere prolungati senza effetti collaterali per tutto il periodo stagionale di maggiore incidenza di broncospasmi. Cordiali saluti, Beatrice Iozzino, farmacista


  • Bambino di 12 anni con disturbo dell'attenzione, cosa è meglio per lui?

    Gentile Alessandra, innanzitutto le ricordo che gli integratori alimentari non vanno intesi come una terapia ma come un valido supporto nutrizionale che favorisce il regolare svolgimento delle funzioni dell'organismo. Nel suo caso il prodotto che le consiglio è VitaDHA liquido in fiale monodose. Questo prodotto è ricco di DHA, ben 1450 milligrammi in ogni fiala. Il DHA è un omega-3 che svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello, del sistema visivo, e nel mantenimento della loro funzionalità, essendo il componente principale delle membrane cellulari dei neuroni a cui conferisce la fluidità necessaria per crescere, connettersi con le altre cellule, e trasmettere i segnali nervosi. Diversi studi hanno dimostrato che una carenza di DHA nella dieta può essere correlata al disturbo dell’attenzione e delle capacità di apprendimento, come riportato nel nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-neonati-infanzia-bambini/omega-3-disturbi-apprendimento-adhd/deficit-attenzione-iperattivita-aiuto-epa-dha/ VitaDHA può essere assunto direttamente dalla fiala, grazie al suo piacevole aroma al limone, oppure può essere aggiunto a yogurt, formaggi spalmabili, frullati etc. Il dosaggio consigliato è di 1 fiala a giorni alterni per una o due settimane e poi di 1 fiala al giorno, per un periodo di almeno 2 mesi. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Deficit di concentrazione, quale integratore consiglia per il mio bambino?

    Gentile Claudia, secondo numerose ricerche il consumo di omega-3, e soprattutto di DHA è associato ad un miglioramento del comportamento e dei sintomi legati al deficit della memoria e della capacità di concentrazione, nei bambini che mostrano difficoltà scolastiche. Questo accade perché il DHA è presente in altissime quantità nelle membrane cellulari dei neuroni favorendone la fluidità e la comunicazione. Se anche il suo pediatra è d’accordo, quindi, il prodotto più indicato per il suo bambino è VitaDHA in fiale monodose, un integratore ricco di olio di pesce di altissima qualità. In ogni fiala ci sono infatti circa 2000 milligrammi totali di omega-3, di cui ben 1450 mg di DHA e 330 mg di EPA. La dose consigliata per VitaDHA è di 1 fiala al giorno, consumata tal quale o miscelata a yogurt, frullati o bevande fredde o tiepide. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Disturbi dell'attenzione: quale integratore per la mia bambina?

    Gentile Nunzia, di norma i bambini che presentano disturbi dell'attenzione mostrano miglioramenti dopo il consumo dell’omega-3 DHA come confermato dalla recente letteratura scientifica. (https://www.omegor.com/health-news/omega-3-neonati-infanzia-bambini/omega-3-disturbi-apprendimento-adhd/deficit-attenzione-iperattivita-aiuto-epa-dha/) Alcuni studi, inoltre, hanno dimostrato come spesso i bambini con problematiche correlate al calo dell’attenzione e delle capacità di apprendimento abbiano concentrazioni esigue di DHA nel sangue. Il DHA, infatti, svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello, del sistema visivo, e nel mantenimento della loro funzionalità, essendo il componente principale delle membrane cellulari dei neuroni a cui conferisce la fluidità necessaria per crescere, connettersi con le altre cellule, e trasmettere i segnali nervosi. Una carenza di DHA nella dieta può indurre la riduzione dei livelli cerebrali di dopamina, un neurotrasmettitore coinvolto nei meccanismi dell’attenzione e della memoria, che si può manifestare con un calo delle capacità di apprendimento. Il prodotto che può usare è Omegor Mind, un integratore alimentare che combina il DHA con un estratto clinicamente testato della bacopa monnieri, una pianta dalle proprietà tonificanti. La dose consigliata è di 2 capsule da prendere con un pasto principale. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Disturbo ADHD: Omegor Twinefa può essere usato?

    Gentile Anyuta, spesso i bambini colpiti da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) mostrano una carenza dell'omega­-3 DHA nel sangue. Il DHA rappresenta, infatti, un componente essenziale delle membrane cellulari delle cellule nervose e della retina e svolge un ruolo fondamentale nella mediazione di processi che consentono la trasmissione dei segnali tra i neuroni. Siccome l’ha acquistato può tranquillamente usare Omegor Twinefa fino ad esaurimento. Ogni capsula di Omegor Twinefa contiene 525 milligrammi di DHA, 1050 di EPA, 90 milligrammi di acido gamma linoleico dall’olio di borragine, e 30 milligrammi d vitamina E. L’aroma all’arancia rende il prodotto facilmente masticabile, ma se il suo bambino ha problemi con la dimensione delle capsule, può forarle e tirar fuori solo il liquido ed eventualmente mescolarlo con uno yogurt freddo alla fragola o alla banana. La dose consigliata è di 2 capsule al giorno. Per il prossimo acquisto le consiglio di valutare con il pediatra di suo figlio VitaDHA 1000, integratore alimentare in capsule. Una formula ricca e concentrata in acido docosaesaenoico (DHA Plus) derivato da olio di pesce purificato e deodorizzato per distillazione molecolare multipla. Il DHA Plus di VitaDHA 1000 è altamente biodisponibile perché in forma di trigliceride naturale, struttura facilmente assimilabile dall’organismo. Le raccomando 2-3 capsule al giorno di VitaDHA 1000 prima di un pasto principale. Se suo figlio poi non riesce a deglutire le capsule le consiglio una valida alternativa in forma liquida con le stesse caratteristiche in termini di contento, VitaDHA liquido. VitaDHA liquido contiene un olio di pesce ancora più puro e naturale prodotto con un processo di raffinazione che conserva quanto più possibile la forma naturale dell'olio, lo mantiene stabile più a lungo e gli conferisce un gusto neutro. Inoltre, la formulazione è stata completata con l’aggiunta di aroma di limone. Le raccomando una fiala a giorni alterni di VitaDHA liquido prima di un pasto principale oppure può essere addizionato a cibi freddi come yogurt o formaggio spalmabile. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Quale prodotto alternativo a Omegor Mind è adatto per un bimbo di 8 anni?

    Gentile Maria Rita, può provare a sostituire Omegor Mind con VitaDHA in fiale monodose, un integratore ricco di olio di pesce di altissima qualità. Il sapore delicato del prodotto lo rende facilmente ingeribile dai bambini; basta aggiungerlo allo yogurt, a succhi di frutta, frullati o altre bevande fredde. Ogni fiala contiene olio di pesce puro e naturale che apporta 1450 mg di DHA e 330 mg di EPA. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Deficit di attenzione, quale prodotto per un bambino di 10 anni?

    Gentile Tatiana, se anche il suo pediatra è d’accordo, il prodotto più indicato per il suo bambino è VitaDHA in fiale monodose, un integratore ricco di olio di pesce di altissima qualità. In ogni fiala ci sono infatti circa 2000 milligrammi totali di omega-3, di cui: 1450 mg di DHA 330 mg di EPA Come potrà leggere anche nel nostro blog (https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-neonati-infanzia-bambini/migliorare-lettura-scrittura-adhd-omega-3/), diversi studi hanno riportato come gli omega-3 siano in grado di migliorare i sintomi legati a deficit della memoria e della capacità di attenzione come una carenza di DHA nella dieta può essere correlata al calo dell’attenzione e delle capacità di apprendimento. Il DHA, infatti, svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello, del sistema visivo, e nel mantenimento della loro funzionalità, essendo il componente principale delle membrane cellulari dei neuroni a cui conferisce la fluidità necessaria per crescere, connettersi con le altre cellule, e trasmettere i segnali nervosi. VitaDHA liquido ha un sapore gradevole e può essere consumato direttamente o aggiunto a bevande, yogurt, frullati, succhi e spremute. Le consiglio 1 fiala a giorni alterni per una o due settimane e poi di 1 fiala al giorno. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Il VitaDHA 1000 è adatto per bambine di 7 e 11 anni?

    Gentile Lucia, il VitaDHA 1000 è integratore ad elevato contenuto in DHA, molto utile durante le fasi dello sviluppo, quindi adatto per i bambini dai 3 anni in su. Una compressa di VitaDHA 1000 contiene ben 430 milligrammi di DHA in forma di trigliceride naturale, quella più stabile e digeribile, e particolarmente indicata per migliorare la trasmissione nervosa e la produzione a livello centrale dei neurotrasmettitori che influenzano lo stato emotivo. Gli omega-3 di cui è ricco VitaDHA 1000 sono, inoltre, utili per favorire la normale funzione cardiaca, i normali livelli di trigliceridi nel sangue e la normale pressione sanguigna. Secondo diversi studi, la carenza di omega-3 nell’infanzia e nell’adolescenza potrebbero favorire gli atteggiamenti oppositivi e compromettere il rendimento scolastico. Come riportato da un articolo pubblicato sul blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-neonati-infanzia-bambini/eta-scolare/adolescenti-con-indice-omega-3-basso-sono-poco-attenti/ L’omega-3 DHA rappresenta, infatti, un componente essenziale delle membrane cellulari delle cellule nervose e della retina e svolge un ruolo fondamentale nella mediazione di processi che consentono la trasmissione dei segnali tra i neuroni. Le ricordo, inoltre, che gli omega-3 di cui è ricco VitaDHA 1000 sono, inoltre, utili per favorire la normale funzione cardiaca, i normali livelli di trigliceridi nel sangue e la normale pressione sanguigna. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • ADHD: quale prodotto per un ragazzo di 11 anni?

    Gentile Luigi, il mio consiglio è di valutare, insieme al medico che segue il ragazzo, l’integrazione con supplementi a base di DHA. Spesso, infatti, i ragazzi colpiti da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) mostrano una carenza dell'omega­-3 DHA nel sangue, e, secondo alcuni recenti studi (https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-neonati-infanzia-bambini/omega-3-disturbi-apprendimento-adhd/deficit-attenzione-iperattivita-aiuto-epa-dha/), il trattamento con questo acido grasso può migliorare i sintomi tipici dell'ADHD. In ogni caso le raccomando di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Il prodotto più indicato in questo caso è VitaDHA liquido in bustine monodose, un integratore ricco di olio di pesce di altissima qualità. In ogni bustina ci sono infatti 1800 milligrammi totali di omega-3, di cui: 1250 mg di DHA 360 mg di EPA VitaDHA liquido ha un sapore neutro e gradevole quindi può essere facilmente consumato, direttamente o aggiunto a bevande, yogurt, frullati, succhi e spremute, etc. Il meccanismo con cui gli omega-3 sono in grado di migliorare i sintomi nei bambini e ragazzi iperattivi e con disturbi di concentrazione non è ancora ben noto, ma si pensa che essi possano agire direttamente sulle cellule cerebrali. Gli omega-3 infatti sono presenti nelle membrane dei neuroni, in particolare il DHA è un componente fondamentale delle membrane di queste cellule, e svolge un ruolo fondamentale nella trasmissione dei segnali nervosi. Numerose evidenze scientifiche suggeriscono che l’omega-3 DHA contribuisca al mantenimento delle normali funzioni cerebrali e visive con un’assunzione giornaliera di 250 mg. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Omegor Mind a 11 anni, quanto dura l'integrazione?

    Gentile Elena, l'ingrediente più importante del prodotto Omegor Mind è l'estratto di Bacopa monnieri, una pianta utilizzata nella medicina Ayurvedica come tonico per il benessere mentale, la memoria e le funzioni cognitive.  Questo estratto è stato testato su bambini e ragazzi con deficit di apprendimento, di età compresa tra i 4 e i 18 anni, dimostrando un miglioramento in varie funzioni correlate alla memoria (working memory, memoria logica, memoria relativa alla vita personale, memoria visiva e uditiva). Sulla base di questi studi le consiglio di far durare il periodo di integrazione almeno 3-4 mesi e in particolare di farlo coincidere con il periodo scolastico in cui è sicuramente richiesto un maggiore sforzo intellettuale. Cordiali saluti, Rosaria Ramondino Farmacista e Chimico Farmaceutico


Articoli da 1 a 10 di 28 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi

Abbiamo un Regalo PER TE!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto del 5% nella tua casella email

 valido solo per i nuovi iscritti al sito web