**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

Sistema nervoso

Diversi studi dimostrano che gli Omega-3 sono grandi alleati del nostro sistema nervoso: dallo sviluppo cerebrale del feto, passando per la "lotta" allo stress, sino al trattamento di malattie come l'Alzheimer.

  • Disturbo dello spettro autistico, quale prodotto è indicato per bambini di 4 anni?

    Gentile Enza, se anche lo specialista che segue i suoi bambini è d’accordo, le consiglio di provare VitaDHA liquido in fiale monodose, un integratore che contiene un alto dosaggio di DHA: ogni fiala apporta 1250 mg di DHA e 360 mg di EPA facilmente assimilabili dall’organismo perché nella forma di trigliceridi naturali. Il DHA è l'omega‐3 maggiormente presente a livello delle membrane cellulari del sistema nervoso ed è stato dimostrato che i bambini con disturbi dello spettro autistico o comportamentali possono trarre beneficio dall'integrazione con omega-3 e che spesso questi pazienti presentano un deficit di DHA. VitaDHA può essere consumato nel dosaggio di 1 fiala al giorno per un periodo di almeno due mesi. L’integratore può essere direttamente bevuto, grazie al suo gusto gradevole aromatizzato al limone, oppure miscelato con alimenti o bevande fredde o tiepide, yogurt, latte o succo di frutta. La dose normalmente consigliata è di 1 fiala al giorno per un’integrazione per un periodo di almeno 2 mesi. Le ricordo che gli integratori alimentari non sono una terapia, ma solo un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Depressione, ansia e crisi di panico: è meglio VitaDHA o Omegor Vitality?

    Gentile Stefania, molti studi scientifici evidenziano l’effetto positivo degli omega-3 EPA e DHA nei disturbi dell’umore. EPA e DHA regolano infatti la produzione dei neurotrasmettitori (come la dopamina e la serotonina) e favoriscono l'equilibrio dell'umore, la calma e la coordinazione. La depressione sembra, inoltre associata a un aumento relativo dei livelli d’acidi grassi omega-6 rispetto a quelli omega-3. Diversi studi hanno suggerito l'esistenza di una correlazione tra la carenza di omega-3 e un maggiore rischio di soffrire di depressione post-partum, e hanno documentato il loro effetto protettivo sul rischio d'insorgenza della depressione perinatale, grazie all’azione antinfiammatoria e neuroplastica, e hanno mostrato un'alta frequenza del deficit di omega-3 nelle donne che manifestano sintomi depressivi nel periodo perinatale (https://www.omegor.com/blog-omega-3/benessere-della-donna/rischi-depressione-post-partum-depressione-perinatale-omega-3/). Alla luce di queste evidenze scientifiche, se anche il suo medico di fiducia è d’accordo, le consiglio di provare l’integrazione con Omegor Vitality 1000, un prodotto a base di olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 420 milligrammi di EPA e 210 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo; 2 capsule di Omegor Vitality 1000 al giorno garantiscono l'apporto quotidiano di 1 g di omega-3 EPA e DHA. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Colesterolo alto: quale integratore è adatto per mio marito di 63 anni?

    Gentile Fulvia, considerando la precedente integrazione con Armolipid Plus, le suggerisco di far provare al suo marito Cardiol Forte che contiene omega-3 da olio di pesce utili a ridurre i trigliceridi, estratto di riso rosso fermentato, con ben 10mg di monacolina K (mentre Armolipid Plus ne contiene solo 3) per ridurre il colesterolo, polifenoli dell’olivo che proteggono il colesterolo LDL dall’ossidazione nonché ben 100mg di CoQ10. Per approfondire le conoscenze sulla monacolina K le consiglio di leggere il seguente articolo sul nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-cuore/omega-3-malattie-cardiovascolari/riso-rosso-fermentato-aiuta-ridurre-rischio-cardiovascolare-pazienti-gia-colpiti-infarto/ La dose giornaliera consigliata di Cardiol forte è di una perla da assumere la sera poco prima di cena, per un periodo di almeno 2 mesi, ricordandosi sempre di seguire una dieta equilibrata. Per quanto riguarda la sua seconda domanda, se la dieta del suo marito non contiene sufficiente quantità di pesce grasso, le suggerisco di associare a Cardiol forte un integratore di omega-3 puro come Meaquor 900 nella dose di 1 o 2 capsule al giorno. Gli acidi grassi omega-3 EPA e DHA sono costituenti fondamentali delle membrane neuronale, e quindi influenzano fortemente la struttura, la fluidità e la comunicazione fra i neuroni. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Quali prodotti a base di omega-3 possono migliorare i sintomi della depressione?

    Gentile Giancarmine, diversi studi scientifici hanno dimostrato che un'alimentazione ricca di omega-3 può essere utile al miglioramento dell'umore e alla diminuzione dei sintomi depressivi. A supporto di questo, altre ricerche hanno suggerito che una carenza di omega-3 è associata all’aumento del rischio di sviluppare disturbi dell’umore, come riportato sul nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-sistema-nervoso/omega-3-depressione-disturbi-bipolari/la-carenza-epa-dha-favorisce-depressione/ L’effetto positivo degli omega-3 EPA e DHA è dovuto alla loro capacità di regolare la produzione di neurotrasmettitori, come la dopamina e la serotonina, da parte delle cellule celebrali, favorendo l’equilibrio dell’umore, la calma e la coordinazione. Per tutti questi motivi, il prodotto che le consiglio è Omegor Vitality 1000, un integratore purissimo a base olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 420 milligrammi di EPA e 210 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo. La dose raccomandata di Omegor Vitality 1000 è di 1-3 capsule al giorno, da assumere in corrispondenza dei pasti principali. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Disturbi dell'attenzione: quale integratore per la mia bambina?

    Gentile Nunzia, di norma i bambini che presentano disturbi dell'attenzione mostrano miglioramenti dopo il consumo dell’omega-3 DHA come confermato dalla recente letteratura scientifica. (https://www.omegor.com/health-news/omega-3-neonati-infanzia-bambini/omega-3-disturbi-apprendimento-adhd/deficit-attenzione-iperattivita-aiuto-epa-dha/) Alcuni studi, inoltre, hanno dimostrato come spesso i bambini con problematiche correlate al calo dell’attenzione e delle capacità di apprendimento abbiano concentrazioni esigue di DHA nel sangue. Il DHA, infatti, svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello, del sistema visivo, e nel mantenimento della loro funzionalità, essendo il componente principale delle membrane cellulari dei neuroni a cui conferisce la fluidità necessaria per crescere, connettersi con le altre cellule, e trasmettere i segnali nervosi. Una carenza di DHA nella dieta può indurre la riduzione dei livelli cerebrali di dopamina, un neurotrasmettitore coinvolto nei meccanismi dell’attenzione e della memoria, che si può manifestare con un calo delle capacità di apprendimento. Il prodotto che può usare è Omegor Mind, un integratore alimentare che combina il DHA con un estratto clinicamente testato della bacopa monnieri, una pianta dalle proprietà tonificanti. La dose consigliata è di 2 capsule da prendere con un pasto principale. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Ansia, ipertensione e dolori muscolari: quale integratore può aiutarmi?

    Gentile Daniela, gli acidi grassi omega‐3 possono essere di aiuto nel contrastare i sintomi di depressione ed ansia; numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato una correlazione tra stati gli depressivi e la carenza di omega-3 nel sangue e hanno evidenziato che questi acidi grassi sono spesso scarsi nei soggetti che soffrono di depressione. Inoltre il rapporto tra le concentrazioni di omega-6 e quelle di omega-3, nel plasma, sembrano influenzare i sintomi degli stati ansiosi; in particolare l'aumento degli omega-3 rispetto agli omega-6, è associata a minori livelli di ansia. L’azione degli omega-3 EPA e DHA nel migliorare i sintomi dei suddetti disturbi è dovuta alla loro capacità di regolare la produzione di alcuni neurotrasmettitori come dopamina e serotonina, sostanze prodotte dai neuroni che regolano l'equilibrio dell'umore e che risultano carenti nei casi di depressione, ansia e altri disturbi dell’umore. Inoltre l’azione antiinfiamatoria degli omega-3 contrasta la produzione delle prostaglandine infiammatorie che sono coinvolte nell’insorgenza di alcuni disturbi dell’umore. Alla luce di queste evidenze scientifiche, se anche il suo medico di fiducia è d’accordo, le consiglio di provare l’integrazione con Omegor Vitality 1000, un prodotto a base di olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 420 milligrammi di EPA e 210 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo; 2 capsule di Omegor Vitality 1000 al giorno garantiscono l'apporto quotidiano di 1 g di omega-3 EPA e DHA. Omegor Vitality1000 grazie alla sua composizione potrà esserle utile e a tenere sotto controllo l'ansia, ma anche a regolare la pressione arteriosa, grazie all’effetto vasodilatatore. Inoltre il rapporto 2:1 tra gli omega-3 EPA e DHA  permette di limitare l’infiammazione dei muscoli e delle articolazioni attenuando il dolore. Le consiglio di seguire comunque un’alimentazione ricca di vegetali, cerali integrali e frutta secca, come raccontato sul nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-sistema-nervoso/omega-3-depressione-disturbi-bipolari/dieta-sana-protegge-da-ansia-e-depressione/. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Anziani con leggera demenza: quale integratore per la memoria

    Gentile Daniele, per sostenere la memoria e le funzioni cognitive, il prodotto più indicato è Omegor Mind, un integratore alimentare particolarmente indicato per gli adulti che hanno superato i 55 anni e nei bambini con difficoltà di apprendimento. Omegor Mind infatti è ricco di omega-3 EPA e DHA e l’estratto di Bacopa monnieri, una pianta diffusa soprattutto in India e utilizzata da millenni nella medicina Ayurvedica come tonico della memoria. Gli acidi grassi omega-3 EPA e DHA  sono costituenti fondamentali delle membrane dei neuroni, e quindi influenzano fortemente la struttura, la fluidità e trasduzione del segnale nelle cellule neuronali, favorendo le interazioni tra i neuroni, come spiegato nel nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/antinvecchiamento/omega-3-demenza/alzheimer-ecco-i-meccanismi-con-cui-il-dha-contrasta-la-malattia/ Omegor Mind inoltre contiene altri componenti che contribuiscono a rendere questo prodotto particolare adatto a proteggere il sistema nervoso dai radicali liberi, come la Vitamina C e lo Zinco e le  Vitamine del gruppo B  che aiutano il regolare funzionamento del sistema nervoso e a ridurre stanchezza  e affaticamento. Le consiglio il consumo di due capsule al giorno di Omegor Mind, che forniscono 326 mg di omega-3 e 225 mg di estratto di Bacopa monnieri. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Quale prodotto è adatto in caso di stati d'ansia e attacchi di panico?

    Gentile Jolanda, diversi studi scientifici hanno evidenziato l'associazione tra un'alimentazione povera di acidi grassi omega-3 e un aumento del rischio di manifestare disturbi dell'umore, dell’attenzione, del pensiero e stati d’ansia. Così come diverse ricerche hanno messo in luce l’effetto positivo dell’integrazione con omega-3 nel caso di queste problematiche. Il meccanismo d’azione con cui agiscono gli omega-3 è legato alla capacità di EPA e DHA di regolare la produzione e il rilascio di alcuni neurotrasmettitori, molecole indispensabili per la trasmissione dell'impulso nervoso, tra cui la dopamina e la serotonina, e di favorire in questo modo l'equilibrio dell'umore. Per approfondire questo argomento le consiglio di leggere un articolo pubblicato sul nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-sistema-nervoso/combattere-stress-alimentazione-omega-3/ Per tutti questi motivi, il prodotto che le consiglio, qualora anche il suo medico di fiducia sia d‘accordo, è Omegor Vitality, un integratore purissimo a base olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 420 milligrammi di EPA e 210 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo. Omegor Vitality grazie alla sua composizione potrà esserle utile e per mantenere la normale funzione cardiaca e a tenere sotto controllo l'ansia. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Disturbo bipolare: qual è il dosaggio di omega-3 ideale

    Gentilissimo, gli acidi grassi omega-3 possono essere coadiuvanti nel trattamento dei disturbi depressivi e in questo caso il dosaggio consigliato è di circa 1 grammo di EPA e DHA al giorno che corrisponde ad almeno 2 perle di Omegor Vitality 1000 (confezioni da 30 o 45 capsule). Se al momento segue una terapia farmacologica, le raccomando di informare il suo medico curante. Il medico infatti deve essere sempre informato di ogni integrazione alimentare che si ha intenzione di iniziare soprattutto se abbinata alla terapia.  Può assumere le perle in un’unica somministrazione o in due volte diverse prima di un pasto (colazione, pranzo o cena). Il periodo di integrazione è di almeno 2-3 mesi. La riporto di seguito alcuni link al nostro blog in cui vengono riportati i risultati di alcuni studi condotti per verificare l'efficacia dell'integrazione con acidi grassi omega-3 in caso di disturbo bipolare: http://www.omegor.com/health-news/omega-3-sistema-nervoso/omega-3-depressione-disturbi-bipolari/depressione-disturbo-bipolare-omega-3 Resto a disposizione per ulteriori informazioni. Cordiali saluti, Rosaria Ramondino Farmacista e Chimico Farmaceutico


  • Meaquor è utile in caso di diabete?

    Gentilissimo, considerando il quadro che mi ha descritto, gli acidi grassi omega-3 non sono controindicati, anzi, in caso di diabete di tipo II, un giusto apporto di omega-3 EPA e DHA (almeno 1g al giorno), può essere utile per ridurre lo stato pro-infiammatorio e pro-trombotico che caratterizza questa malattia. Inoltre gli omega-3 favoriscono la circolazione periferica e hanno un effetto trofico a livello della retina e del sistema nervoso centrale. La dose consigliata è di 1-2 perle al giorno di Meaquor da assumere poco prima dei pasti principali. 1 capsula di Meaquor apporta 900 mg di EPA + DHA. Ogni integrazione alimentare deve essere intrapresa in accordo con il medico curante soprattutto in caso di terapie farmacologiche concomitanti, per cui le raccomando di informarlo se deciderà di far assumere a suo padre Meaquor o qualsiasi altro tipo di integratore. Resto a disposizione per ulteriori domande. Cordiali saluti, Rosaria Ramondino Farmacista e Chimico Farmaceutico


Articoli da 1 a 10 di 40 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi