**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

Domande sugli integratori

  • Epilessia: quale prodotto è più indicato?

    Gentile Simona, alcune ricerche scientifiche hanno dimostrato che gli omega-3 possono essere di aiuto per chi soffre di epilessia, riducendo le crisi. Ad esempio, uno studio di qualche anno fa, di cui avevamo parlato anche nel nostro blog (https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-sistema-nervoso/omega-3-approfondimenti-sistema-nervoso/epilessia-lolio-pesce-riduce-frequenza-delle-crisi/) ha verificato la diminuzione della frequenza delle crisi epilettiche probabilmente per la capacità degli omega-3 di regolare la trasmissione dei segnali nervosi. Gli omega-3 infatti sono costituenti essenziali dei neuroni, di cui regolano la crescita e la funzione esplicando un effetto neuroprotettivo, come dimostrato da diversi studi. Alla luce di queste evidenze scientifiche, se anche il suo medico di fiducia è d’accordo, le consiglio di provare l’integrazione con Omegor Vitality 1000, un prodotto a base di olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 500 milligrammi di EPA e 250 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo. La dose che le consiglio è di 2-3 capsule di Omegor Vitality 1000 al giorno. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Quale prodotto per il controllo del colesterolo è adatto in caso di allergia alla Monacolina K?

    Gentile Luciano, considerando l’allergia di sua moglie, il prodotto che le consiglio è Eulipid, un integratore alimentare in compresse che non contiene né olio di pesce né riso rosso fermentato. Il suo componente principale è la Berberina, una sostanza di origine vegetale che facilita la “cattura” del colesterolo da parte del fegato. Questa sostanza naturale viene estratta dalla Berberis aristata una pianta utilizzata nella medicina tradizionale cinese. La Berberina, come dimostrano diversi studi scientifici, esercita oltre all’azione sui lipidi circolanti, anche un effetto positivo sulla glicemia. Ogni compressa di Eulipid, oltre a contenere 500 milligrammi di Berberina, fornisce anche diverse sostanze antiossidanti e antinfiammatorie come i bioflavonoidi del Citrus, i policosanoli, il resveratrolo, tocotrienoli e CoQ10 utili per riequilibrare i livelli del colesterolo totale, del colesterolo “cattivo” e dei trigliceridi nel sangue. La dose giornaliera consigliata di Eulipid è di 1 compressa al giorno, da assumere preferibilmente prima di cena. Per tenere sotto controllo anche i trigliceridi, può abbinare a Eulipid un altro integratore: Meaquor 900, un prodotto a base di EPA e DHA che favorisce il mantenimento dei normali livelli di trigliceridi nel sangue. La dose consigliata è di 2 o 3 capsule al giorno da assumere in corrispondenza di un pasto principale. Riguardo la sua ultima domanda non abbiamo al momento non abbiamo disponibilità di D3 Drops, l’integratore alimentare a base di vitamina D più indicato per sua moglie. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa Nutrizionista


  • Pratico Triathlon, quale integratore è più indicato per le articolazioni e per il recupero dopo allenamento?

    Gentile Alessio, per le sue esigenze ritengo adatto l’integratore Omegor Krill, un prodotto a base di olio di Krill, un piccolo crostaceo che vive acque antartiche. L’olio di Krill è ricco degli omega-3 EPA e DHA in forma di fosfolipidi, una struttura che li rende facilmente assorbibili e utilizzabili dal nostro organismo e che ne aumenta la distribuzione a livello del sistema nervoso e dei globuli rossi. Oltre agli omega-3, Omegor Krill è una fonte colina e astaxantina. La colina è una molecola essenziale per il nostro organismo che fa parte delle membrane cellulari ed è coinvolta nella trasmissione degli impulsi nervosi. L’astaxantina è un pigmento rosso con attività che funziona da conservante naturale degli acidi grassi omega-3 del prodotto. Queste caratteristiche rendono Omegor krill particolarmente adatto agli sportivi e a chi conduce uno stile di vita intenso.   Potrebbe associare a questo integratore anche Omegor Twinefa, un prodotto che oltre agli omega-3 EPA e DHA da olio di pesce contiene e l’omega-6 GLA estratto da olio di borragine; questa combinazione garantisce una forte azione antinfiammatoria che consente di prevenire e ridurre le infiammazioni di tendini e articolazioni dovute ad un allenamento sportivo prolungato. Riguardo gli effetti positivi degli omega-3 sulle prestazioni sportive, le consiglio la lettura di un articolo pubblicato sul nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-ossa-sistema-muscolo-scheletrico/omega-3-massa-muscolare-muscoli/sport-gli-omega-3-aumentano-prestazioni-fisiche-dei-ciclisti/   Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Bambino di 12 anni con disturbo dell'attenzione, cosa è meglio per lui?

    Gentile Alessandra, innanzitutto le ricordo che gli integratori alimentari non vanno intesi come una terapia ma come un valido supporto nutrizionale che favorisce il regolare svolgimento delle funzioni dell'organismo. Nel suo caso il prodotto che le consiglio è VitaDHA liquido in fiale monodose. Questo prodotto è ricco di DHA, ben 1450 milligrammi in ogni fiala. Il DHA è un omega-3 che svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello, del sistema visivo, e nel mantenimento della loro funzionalità, essendo il componente principale delle membrane cellulari dei neuroni a cui conferisce la fluidità necessaria per crescere, connettersi con le altre cellule, e trasmettere i segnali nervosi. Diversi studi hanno dimostrato che una carenza di DHA nella dieta può essere correlata al disturbo dell’attenzione e delle capacità di apprendimento, come riportato nel nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-neonati-infanzia-bambini/omega-3-disturbi-apprendimento-adhd/deficit-attenzione-iperattivita-aiuto-epa-dha/ VitaDHA può essere assunto direttamente dalla fiala, grazie al suo piacevole aroma al limone, oppure può essere aggiunto a yogurt, formaggi spalmabili, frullati etc. Il dosaggio consigliato è di 1 fiala a giorni alterni per una o due settimane e poi di 1 fiala al giorno, per un periodo di almeno 2 mesi. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Depressione, ansia e crisi di panico: è meglio VitaDHA o Omegor Vitality?

    Gentile Stefania, molti studi scientifici evidenziano l’effetto positivo degli omega-3 EPA e DHA nei disturbi dell’umore. EPA e DHA regolano infatti la produzione dei neurotrasmettitori (come la dopamina e la serotonina) e favoriscono l'equilibrio dell'umore, la calma e la coordinazione. La depressione sembra, inoltre associata a un aumento relativo dei livelli d’acidi grassi omega-6 rispetto a quelli omega-3. Diversi studi hanno suggerito l'esistenza di una correlazione tra la carenza di omega-3 e un maggiore rischio di soffrire di depressione post-partum, e hanno documentato il loro effetto protettivo sul rischio d'insorgenza della depressione perinatale, grazie all’azione antinfiammatoria e neuroplastica, e hanno mostrato un'alta frequenza del deficit di omega-3 nelle donne che manifestano sintomi depressivi nel periodo perinatale (https://www.omegor.com/blog-omega-3/benessere-della-donna/rischi-depressione-post-partum-depressione-perinatale-omega-3/). Alla luce di queste evidenze scientifiche, se anche il suo medico di fiducia è d’accordo, le consiglio di provare l’integrazione con Omegor Vitality 1000, un prodotto a base di olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 420 milligrammi di EPA e 210 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo; 2 capsule di Omegor Vitality 1000 al giorno garantiscono l'apporto quotidiano di 1 g di omega-3 EPA e DHA. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Deficit di concentrazione, quale integratore consiglia per il mio bambino?

    Gentile Claudia, secondo numerose ricerche il consumo di omega-3, e soprattutto di DHA è associato ad un miglioramento del comportamento e dei sintomi legati al deficit della memoria e della capacità di concentrazione, nei bambini che mostrano difficoltà scolastiche. Questo accade perché il DHA è presente in altissime quantità nelle membrane cellulari dei neuroni favorendone la fluidità e la comunicazione. Se anche il suo pediatra è d’accordo, quindi, il prodotto più indicato per il suo bambino è VitaDHA in fiale monodose, un integratore ricco di olio di pesce di altissima qualità. In ogni fiala ci sono infatti circa 2000 milligrammi totali di omega-3, di cui ben 1450 mg di DHA e 330 mg di EPA. La dose consigliata per VitaDHA è di 1 fiala al giorno, consumata tal quale o miscelata a yogurt, frullati o bevande fredde o tiepide. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Dislessia e difficoltà scolastiche: come aiutare mio figlio di 14 anni?

    Gentile Enza, Numerose ricerche hanno riportato come i bambini con difficoltà scolastiche possono migliorare la capacità di lettura il loro comportamento grazie al consumo di omega-3, e che la carenza di questi acidi grassi nel sangue sia associata ad un basso rendimento, come riportato in un articolo pubblicato nel nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-neonati-infanzia-bambini/omega-3-dha-migliora-le-capacita-di-lettura-e-il-comportamento-dei-bambini/ Gli acidi grassi omega-3, in particolare il DHA, svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello, del sistema visivo, e nel mantenimento della sua funzionalità, essendo il componente principale delle membrane cellulari dei neuroni a cui conferisce la fluidità necessaria per crescere, connettersi con le altre cellule e trasmettere i segnali nervosi. Il prodotto che posso consigliarle per suo figlio è Omegor Mind, un integratore alimentare che combina il DHA con un estratto della Bacopa monnieri, una pianta dalle proprietà benefiche per la memoria. La dose consigliata è di 2 capsule da prendere con un pasto principale. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Colesterolo alto: quale integratore è adatto per mio marito di 63 anni?

    Gentile Fulvia, considerando la precedente integrazione con Armolipid Plus, le suggerisco di far provare al suo marito Cardiol Forte che contiene omega-3 da olio di pesce utili a ridurre i trigliceridi, estratto di riso rosso fermentato, con ben 10mg di monacolina K (mentre Armolipid Plus ne contiene solo 3) per ridurre il colesterolo, polifenoli dell’olivo che proteggono il colesterolo LDL dall’ossidazione nonché ben 100mg di CoQ10. Per approfondire le conoscenze sulla monacolina K le consiglio di leggere il seguente articolo sul nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-cuore/omega-3-malattie-cardiovascolari/riso-rosso-fermentato-aiuta-ridurre-rischio-cardiovascolare-pazienti-gia-colpiti-infarto/ La dose giornaliera consigliata di Cardiol forte è di una perla da assumere la sera poco prima di cena, per un periodo di almeno 2 mesi, ricordandosi sempre di seguire una dieta equilibrata. Per quanto riguarda la sua seconda domanda, se la dieta del suo marito non contiene sufficiente quantità di pesce grasso, le suggerisco di associare a Cardiol forte un integratore di omega-3 puro come Meaquor 900 nella dose di 1 o 2 capsule al giorno. Gli acidi grassi omega-3 EPA e DHA sono costituenti fondamentali delle membrane neuronale, e quindi influenzano fortemente la struttura, la fluidità e la comunicazione fra i neuroni. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Quali prodotti a base di omega-3 possono migliorare i sintomi della depressione?

    Gentile Giancarmine, diversi studi scientifici hanno dimostrato che un'alimentazione ricca di omega-3 può essere utile al miglioramento dell'umore e alla diminuzione dei sintomi depressivi. A supporto di questo, altre ricerche hanno suggerito che una carenza di omega-3 è associata all’aumento del rischio di sviluppare disturbi dell’umore, come riportato sul nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-sistema-nervoso/omega-3-depressione-disturbi-bipolari/la-carenza-epa-dha-favorisce-depressione/ L’effetto positivo degli omega-3 EPA e DHA è dovuto alla loro capacità di regolare la produzione di neurotrasmettitori, come la dopamina e la serotonina, da parte delle cellule celebrali, favorendo l’equilibrio dell’umore, la calma e la coordinazione. Per tutti questi motivi, il prodotto che le consiglio è Omegor Vitality 1000, un integratore purissimo a base olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 420 milligrammi di EPA e 210 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo. La dose raccomandata di Omegor Vitality 1000 è di 1-3 capsule al giorno, da assumere in corrispondenza dei pasti principali. Le ricordo di non considerare gli integratori alimentari come una terapia, ma solo come un supporto nutrizionale. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Sindrome dell'occhio secco: gli omega-3 possono aiutarmi?

    Gentile Emma, la combinazione di omega-3 e omega-6, come dimostrano diversi studi clinici (https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-occhi-vista/omega-3-occhio-secco-ipolacrimia/sindrome-dellocchio-secco-omega-3-antiossidanti-migliorare-composizione-delle-lacrime/) condotti su pazienti con Sindrome dell’occhio secco, è in grado di ridurre i sintomi di questa patologia. L’azione benefica è dovuta alla loro potente attività antinfiammatoria e alla capacità di aumentare lo strato lipidico oculare e quindi ridurne la secchezza. Per tali motivi le consiglio di provare a seguire un’integrazione alimentare con Omegor TwinEFA, un prodotto a base di acidi grassi omega-3 estratti dall’olio di pesce, omega-6 (acido gamma linoleico) dell’olio di borragine, e di vitamina E, un antiossidante naturale. Le capsule possono essere deglutite con acqua o masticate, in quanto l’olio contenuto ha un gradevole aroma di arancia. L’assunzione consigliata è di 1 o 2 capsule al giorno in corrispondenza di un pasto. In caso di sovradosaggio il prodotto può, solo raramente, causare disturbi digestivi che possono essere risolti con la riduzione del dosaggio o la sospensione temporanea dell’integrazione. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


Articoli da 1 a 10 di 265 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. ...
  7. 27
 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi