**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

Menopausa

Menopausa e benessere femminile. Tutte le informazioni che le donne devono sapere e come gli omega-3 possono aiutare il benessere psicofisico.

  • Post-menopausa: uno stile di vita sano aiuta a ridurre il rischio di ictus di oltre il 50%

    Nelle donne in post-menopausa l’ ictus può essere contrastato da un corretto stile di vita. Seguire un’ adeguata alimentazione, ridurre il consumo di alcol, non fumare, svolgere una costante attività fisica e avere un Indice di Massa Corporea inferiore a 25 kg/m2 è la combinazione adatta a ridurre di oltre il 50 % il rischio di ictus ischemico nelle sessantenni. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Menopausa ed è stato taggato con

  • L'olio di pesce potenzia la crescita muscolare da esercizio nelle donne anziane

    Un nuovo studio esaminerà i benefici dell'assunzione dell'olio di pesce ricco di Omega-3 durante l'allenamento per contrastare la perdita dei muscoli tipica della terza età. Al via il primo studio che permetterà di monitorare i cambiamenti nelle funzioni e nella massa dei muscoli ottenibili nella terza età associando all'esercizio fisico l'assunzione di olio di pesce ricco di Omega-3. Lo ha annunciato Stuart Gray, ricercatore dell'Università di Aberdeen (Regno Unito), durante il British Science Festival. Grazie a questa nuova ricerca sarà possibile capire se assumere olio di pesce e, allo stesso tempo, allenarsi, è una buona strategia per proteggere i muscoli dal deterioramento tipico dell'invecchiamento. Proteggere i muscoli dall'invecchiamento L'organismo umano è formato da una grande quantità di muscolo scheletrico, che oltre a dare la possibilità di eseguire diversi movimenti è importante anche per lo stato di salute generale. Purtroppo durante il naturale processo di invecchiamento la dimensione dei muscoli si riduce di una percentuale variabile tra lo 0,5 e il 2% ogni anno, dando luogo alla cosiddetta sarcopenia.     Questo fenomeno può ridurre significativamente la qualità della vita, tanto da portare alla perdita di parte dell'indipendenza individuale durante la terza età. L'esercizio fisico può aiutare a contrastare la perdita di massa muscolare, ma anche l'efficacia di un approccio basato sull'allenamento diminuisce con l'avanzare dell'età. Trovare metodi alternativi per proteggere i muscoli potrebbe aiutare a superare questo ostacolo. L'azione combinata di esercizio e Omega-3 Sia uno studio preliminare dei ricercatori dell'Università di Aberdeen, sia una ricerca pubblicata sull'American Journal of Clinical Nutrition da un gruppo di esperti dell'Università Federale di Paraná (Brasile) hanno dimostrato che nelle donne anziane i benefici dell'esercizio fisico sono superiori se durante l'allenamento vine assunto olio di pesce ricco di Omega-3. Questi ultimi sono acidi grassi fondamentali per l'organismo, dove svolgono sia una funzione strutturale (sono, cioè, fra le molecole che formano le strutture cellulari e, quindi, tessuti e organi), sia attività benefiche per la salute. Fra le più note ci sono la capacità di ridurre l'infiammazione e di proteggere il sistema cardiovascolare regolando i livelli di trigliceridi e di colesterolo. Tuttavia, gli Omega-3 non fanno bene solo al cuore, ma anche a molti altri organi e tessuti, come quelli del sistema nervoso, le articolazioni e anche i muscoli. Con le loro nuove ricerche Gray e colleghi vogliono scendere più nel dettaglio dei benefici esercitati da questi nutrienti sul tessuto muscolare e contribuire, così, alla messa a punto di nuovi trattamenti per contrastare la sarcopenia. Non solo donne Le analisi, finora condotte essenzialmente sulle donne, saranno estese anche agli uomini. Tutti i partecipanti saranno coinvolti in un programma di allenamento di 18 settimane, ma solo la metà riceverà olio di pesce. Gray ha spiegato che i benefici attesi si basano su diversi fattori, prima fra tutte l'azione antinfiammatoria degli Omega-3 contenuti nell'olio di pesce. Durante la terza età, infatti, i livelli di infiammazione cambiano, interferendo con la capacità dei muscoli di aumentare la propria massa e la propria forza. Secondo Gray gli Omega-3 potrebbero inibire questo effetto. Non solo, questi acidi grassi potrebbero contribuire a rendere i muscoli più fluidi e aumentare i livelli delle proteine che consentono l'aumento della massa muscolare.         Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dalla ricerca scientifica sugli omega-3 iscriviti alla nostra newsletter.         Fonte 1. http://www.abdn.ac.uk/news/details-13096.php 2. Rodacki CL, Rodacki AL, Pereira G, Naliwaiko K, Coelho I, Pequito D, Fernandes LC. Source, “Fish-oil supplementation enhances the effects of strength training in elderly women”, Am J Clin Nutr. 2012 Jan 4


    Articolo pubblicato in Sistema muscolo-scheletrico, Massa muscolare, Menopausa ed è stato taggato con

  • Menopausa e Omega-3: 2 grammi al giorno riducono depressione e vampate di calore

    Confermati i benefici degli Omega-3 per le donne in menopausa: secondo una ricerca dell'Harvard Medical School di Boston (Stati Uniti) basta assumere per 8 settimane 2 grammi al giorno di acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA) per ridurre sia la depressione, sia le vampate di calore. La scoperta, pubblicata sulla rivista Menopause, si aggiunge alle prove dell'efficacia di questi nutrienti nel controllo dei sintomi associati al passaggio a questa fase della vita della donna ottenute in studi precedenti. Gli Omega-3 e la menopausa La diminuzione dei livelli ormonali che caratterizza il passaggio dal periodo di vita fertile alla scomparsa del ciclo mestruale causa una serie di disturbi che possono minacciare il benessere quotidiano della donna. Questi sintomi, che possono comparire prima della vera e propria menopausa e proseguire nella cosiddetta post-menopausa, includono le vampate di calore e i disturbi dell'umore. Questi ultimi, variabili dall'affaticamento ai problemi del sonno, possono essere talmente gravi da sfociare in vere forme di depressione. La percentuale di donne che manifestano i sintomi di questa malattia si attesta, infatti, tra il 10 e il 40%. Gli acidi grassi Omega-3 si sono dimostrati dei preziosi alleati del benessere della donna in questa delicata fase di passaggio. Lo studio dei ricercatori di Harvard ha voluto approfondire l'efficacia di questi nutrienti nel controllo della depressione associata alla transizione verso la post-menopausa, confermando, allo stesso tempo, l'azione svolta contro le vampate di calore. Lo studio Gli scienziati hanno somministrato alle 20 donne che hanno partecipato allo studio delle capsule di Omega-3, per un totale di 2 grammi di EPA e DHA al giorno. L'assunzione è proseguita per 8 settimane, durante le quali la comparsa delle vampate di calore è stata monitorata facendo compilare alle partecipanti un diario quotidiano e attraverso una scala specifica di valutazione del sintomo. Un'altra scala di valutazione specifica ha, invece, permesso di valutare i livelli di depressione. I ricercatori hanno anche raccolto campioni di plasma prima e dopo il trattamento, in modo da poter valutare i cambiamenti nelle concentrazioni degli Omega-3 in ciascuna partecipante. La conferma dell'efficacia I dati raccolti hanno dimostrato che mentre prima del trattamento il punteggio medio sulla scala di valutazione della depressione era pari a 24,2, dopo l'assunzione di Omega-3 tale valore è sceso a 10,7. Il trattamento è risultato efficace nel 70% delle pazienti e nel 45% dei casi i sintomi della depressione sono scomparsi. La misurazione dei livelli plasmatici di Omega-3 ha svelato che nelle donne che hanno risposto positivamente alla somministrazione i livelli di DHA prima dell'inizio dell'assunzione erano inferiori rispetto a quelli riscontrati nelle partecipanti che non hanno risposto al trattamento. Inoltre fra le donne che soffrivano di vampate di calore è stata registrata una significativa riduzione del numero di vampate quotidiane e del punteggio riportato nella scala specifica per la valutazione del disturbo. Un aiuto senza effetti collaterali I risultati ottenuti nel corso di questa ricerca si pongono a supporto dell'efficacia degli omega-3 nel controllo della depressione e delle vampate di calore associate alla menopausa. Il tutto, sottolineano i ricercatori, senza che l'assunzione di questi nutrienti causi significativi effetti collaterali.       Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dalla ricerca scientifica sugli omega-3 iscriviti alla nostra newsletter.         1. Freeman MP, Hibbeln JR, Silver M, Hirschberg AM, Wang B, Yule AM, Petrillo LF, Pascuillo E, Economou NI, Joffe H, Cohen LS, “Omega-3 fatty acids for major depressive disorder associated with the menopausal transition: a preliminary open trial”, Menopause. 2011 Mar;18(3):279-84


    Articolo pubblicato in Donna in salute, Menopausa ed è stato taggato con

3 Articoli

 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi