**Page description appears here**

SPEDIZIONE GRATUITA PER TUTTI GLI ORDINI NAZIONALI

Dal 2005, omega-3 di qualità certificata. Ti puoi fidare!

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Ricevi notizie, consigli e offerte con Omegor Newsletter

sono sicuro

Cuore in salute

  • Colesterolo alto e fibromialgia: gli omega-3 sono utili?

    Gentile Maria, per quanto riguarda il colesterolo, se anche la monacolina K (statina naturale) non viene ben tollerata, le consiglio di valutare con il suo medico curante la possibilità di assumere Eulipid, 1 compressa al giorno prima della cena. Eulipid è un integratore a base di berberina da Berberis aristata, resveratrolo da Polygonum cuspidatum e bioflavonoidi del Citrus con tocotrieneoli, policosanoli e coenzima Q10, indicata per il mantenimento dei livelli normali del colesterolo nel sangue. Per quanto riguarda la fibromialgia, patologia caratterizzata da dolori muscolari diffusi associati ad affaticamento, rigidità, problemi di insonnia, di memoria e alterazioni dell'umore, così come da lei descritto, le consiglio Omgero Twinefa, 3 capsule al giorno da assumere in prossimità di un pasto principale. Omegor Twinefa, formulato con acidi grassi omega-3 EPA e DHA in forma di trigliceridi (forma più biodisponibile per il nostro organismo) e un ingrediente appartenente alla famiglia degli OMEGA-6 il GLA da olio di borragine, aiuta a ridurre la produzione dei mediatori chimici del dolore (eicosanoidi pro-infiammatori) a favore invece di sostanze antinfiammatorie. Gli acidi grassi omega-3 EPA e DHA omega-6 GLA inoltre si sono dimostrati utili nel migliorare l'umore, in quanto mantengono adeguati i livelli del neurotrasmettitore serotonina, e nel mantenere l'integrità scheletrica, prevenendo la demineralizzazione delle ossa, oltre ad avere un effetto positivo anche sulla qualità del sonno. Le raccomando di informare il medico curante quando inizia una supplemetazione, il quale ha un quadro clinico più completo ed è in grado di valutare il beneficio fisiologico dell'integrazione. Inoltre, dopo tre mesi di integrazione le consiglio di ripetere le analisi per la VES (velocità di sedimentazione degli globuli rossi presenti nel sangue). La VES è un esame aspecifico, cioè che non rileva nulla in particolare, ma segnala un possibile stato infiammatorio in corso. Cordiali saluti Beatrice Iozzino, farmacista


  • Quale prodotto per il controllo del colesterolo è adatto in caso di allergia alla Monacolina K?

    Gentile Luciano, considerando l’allergia di sua moglie, il prodotto che le consiglio è Eulipid, un integratore alimentare in compresse che non contiene né olio di pesce né riso rosso fermentato. Il suo componente principale è la Berberina, una sostanza di origine vegetale che facilita la “cattura” del colesterolo da parte del fegato. Questa sostanza naturale viene estratta dalla Berberis aristata una pianta utilizzata nella medicina tradizionale cinese. La Berberina, come dimostrano diversi studi scientifici, esercita oltre all’azione sui lipidi circolanti, anche un effetto positivo sulla glicemia. Ogni compressa di Eulipid, oltre a contenere 500 milligrammi di Berberina, fornisce anche diverse sostanze antiossidanti e antinfiammatorie come i bioflavonoidi del Citrus, i policosanoli, il resveratrolo, tocotrienoli e CoQ10 utili per riequilibrare i livelli del colesterolo totale, del colesterolo “cattivo” e dei trigliceridi nel sangue. La dose giornaliera consigliata di Eulipid è di 1 compressa al giorno, da assumere preferibilmente prima di cena. Per tenere sotto controllo anche i trigliceridi, può abbinare a Eulipid un altro integratore: Meaquor 1000, un prodotto a base di EPA e DHA che favorisce il mantenimento dei normali livelli di trigliceridi nel sangue. La dose consigliata è di 2 o 3 capsule al giorno da assumere in corrispondenza di un pasto principale. Riguardo la sua ultima domanda non abbiamo al momento non abbiamo disponibilità di D3 Drops, l’integratore alimentare a base di vitamina D più indicato per sua moglie. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa Nutrizionista


  • Colesterolo alto: quale integratore è adatto per mio marito di 63 anni?

    Gentile Fulvia, le suggerisco di far provare al suo marito il Cardiol Forte che contiene omega-3 da olio di pesce utile a ridurre i trigliceridi, estratto di riso rosso fermentato, estratto dalle foglie di carciofo (i biofenoli contenuti hanno attività colagoga, coleretica ed epatoprotettiva e i flavonoidi presenti inibiscono la biosintesi di colesterolo e proteggono le LDL dal danno ossidativo), polifenoli dell’olivo di cui numerosi studi hanno dimostrato le sue attività di protezione del  colesterolo LDL dall’ossidazione e dal coenzima Q10. La dose giornaliera consigliata di Cardiol forte è di una capsula al giorno da assumere la sera poco prima di cena ricordandosi sempre di seguire una dieta equilibrata. Per quanto riguarda la sua seconda domanda, se la dieta del suo marito non contiene sufficiente quantità di pesce grasso, le suggerisco di associare al Cardiol forte un integratore di omega-3 puro come Meaquor 1000  o Vitality 1000. Gli acidi grassi omega-3 EPA e DHA sono costituenti fondamentali delle membrane cerebrali, e quindi influenzano fortemente la struttura, la fluidità e la comunicazione fra i neuroni. Le raccomandiamo naturalmente di informare il suo medico curante di tutti gli accorgimenti alimentari (dieta, integratori alimentari) che ha intenzione di adottare nonché parlare della possibilità di utilizzare i nostri prodotti: tutto questo al fine di decidere con lui la terapia più appropriata. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Colesterolo alto e steatosi epatica, posso assumere gli integratori di monacolina K?

    Gentile Giulio, Il prodotto Armolipid plus da Lei indicato è un integratore alimentare di una casa di produzione diversa dalla nostra, pertanto non possiamo dare indicazioni specifiche a riguardo. Rispetto la domanda sull’assunzione di monacolina K ( una delle sostanze che si ottengono in seguito alla fermentazione del comune riso da cucina ad opera di un fungo, il Monascus purpureus), che per anni è stata utilizzata negli integratori alimentari nutraceutici come un valido supporto per chi non riusciva a tenere sotto controllo il colesterolo ma non aveva bisogno delle statine o non le voleva assumere, La informiamo che oggi non può più essere utilizzata com'è stato fatto in passato: l'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha infatti deciso che i dosaggi consentiti negli integratori erano troppo elevati per una sostanza che si comporta a tutti gli effetti come un farmaco. Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea del 2 giugno 2022 del Regolamento (UE) 2022/860 della Commissione, la monacolina K è stata inserita nell'elenco delle sostanze il cui uso è consentito solo a specifiche condizioni. In base alle nuove disposizioni, sono vietati tutti gli integratori che apportano 3 o più mg di monacolina K monacoline totali al giorno e il claim sui benefici legati alla riduzione del colesterolo non può più essere utilizzato. Le avvertenze legate alla presenza del riso rosso fermentato sono le seguenti: Il prodotto non deve essere consumato da donne in gravidanza o in allattamento, bambini di età inferiore a 18 anni e adulti di età superiore a 70 anni. Consultare un medico sul consumo di questo prodotto se si manifestano problemi di salute. Il prodotto non deve essere consumato se si assumono medicinali per abbassare il colesterolo. Non deve essere consumato se già si consumano altri prodotti contenenti riso rosso fermentato. Si raccomanda di non consumare 3 o più mg al giorno di monacoline da riso rosso fermentato. Non ci sono evidenze a nostra conoscenza di controindicazioni della monacolina k con il suo problema di steatosi epatica. Tra i nostri prodotti, le possiamo consigliare il Cardiol Forte. il Cardiol Forte contiene: omega-3 da olio di pesce utile a ridurre i trigliceridi, estratto di riso rosso fermentato, estratto dalle foglie di carciofo (i biofenoli contenuti hanno attività colagoga, coleretica ed epatoprotettiva e i flavonoidi presenti inibiscono la biosintesi di colesterolo e proteggono le LDL dal danno ossidativo), polifenoli dell’olivo di cui numerosi studi hanno dimostrato le sue attività di protezione del  colesterolo LDL dall’ossidazione e coenzima Q10. Le ricordiamo che gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano, Le consigliamo in generale di consultare il suo medico curante che è a conoscenza dei farmaci che assume, delle possibili interazioni con gli ingredienti degli integratori alimentari che abitualmente consuma o vorrebbe aggiungere alla Sua dieta ed è a conoscenza del Suo percorso clinico. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Come fare per ridurre i trigliceridi e aumentare il colesterolo HDL?

    Gentile Fabio, nel nostro organismo i trigliceridi costituiscono una sorta di grande deposito di grassi con una importante funzione di riserva energetica, ma la loro concentrazione nel sangue non dovrebbe superare il valore di 150 mg/dl. Un valido aiuto per ridurre i trigliceridi può arrivare dagli omega-3 EPA e DHA. Il prodotto migliore per integrare la sua alimentazione è Meaquor 1000 un integratore con un’alta concentrazione di omega-3 EPA e DHA appositamente studiata per ridurre i livelli dei trigliceridi ematici. Per ottenere questo effetto è necessario assumere 2 grammi al giorno di EPA e DHA, un dosaggio è raggiungibile con 2 o 3 capsule al giorno di Meaquor 1000, da assumere in corrispondenza di un pasto principale (colazione, pranzo o cena). Per quanto riguarda l’innalzamento dei valori di HDL, ossia il cosiddetto colesterolo “buono” purtroppo nessun prodotto da solo permette di ottenere effetti significativi: la concentrazione di HDL infatti è un parametro poco modificabile, ma può essere sufficiente non fumare, mantenere un peso adeguato, e fare almeno 30 minuti di attività fisica al giorno. Un buon valore di HDL deve superare almeno i 40 mg/dl. Le ricordo, inoltre, per mantenere sotto controllo i trigliceridi e il profilo lipidico generale, di ridurre il consumo di zuccheri semplici (dolci, frutta disidratata), limitare il consumo di cibi ricchi di grassi saturi, come latticini e la carne rossa ed evitare i grassi idrogenati, contenuti negli snack e nei prodotti da forno etc. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Colesterolo alto in pre-menopausa, gli omega-3 possono aiutare?

    Gentile Lisa, il prodotto che le consigliamo  è Cardiol Forte un integratore alimentare a base di acidi grassi omega-3 EPA e DHA ,da olio di pesce, estratto di riso rosso fermentato, , estratto di Olivo titolato in Idrossitirosolo e Coenzima Q10. Completano la formulazione la vitamina E, la piperina e l’acido folico (importante per il corretto metabolismo dell’omocisteina, un metabolita che in eccesso aumenta il rischio cardiovascolare). Inoltre, l’assunzione di 250 mg di EPA e DHA al giorno contribuisce alla normale funzione cardiaca.   Il Cardiol  Forte contiene anche anche l’ estratto di Carciofo. Questo estratto in polvere ottenuto dalle foglie di carciofo Cynara cardunculus L. è titolato al 10% in acido clorogenico e derivati (biofenoli) e al 2% in luteolina 7-glucoside e derivati (flavonoidi). I biofenoli contenuti nell’estratto di Carciofo hanno attività colagoga, coleretica ed epatoprotettiva; Inoltre, i flavonoidi presenti inibiscono la biosintesi di colesterolo e proteggono le LDL dal danno ossidativo. Le consigliamo in generale di consultare il suo medico curante che è a conoscenza dei farmaci che assume, delle possibili interazioni con gli ingredienti degli integratori alimentari che abitualmente consuma o vorrebbe aggiungere alla Sua dieta ed è a conoscenza del Suo percorso clinico. Inoltre Le raccomandiamo naturalmente di informare il suo medico curante di tutti gli accorgimenti alimentari (dieta, integratori alimentari) che ha intenzione di adottare nonché parlare della possibilità di utilizzare i nostri prodotti: tutto questo al fine di decidere con lui la terapia più appropriata. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Familiarità per diabete e maculopatia. Quale integratore per una trentenne?

    Gentile Erica, le consiglio di assumere Omegor Vitality 1000 un integratore alimentare ricco di EPA e DHA e di Vitamina E. EPA e DHA sono utili a ridurre lo stato pro-infiammatorio e pro-trombotico che caratterizzano la patologia diabetica. Inoltre, possono avere un effetto trofico a livello della retina e del sistema nervoso centrale: secondo alcuni studi un'alimentazione ricca di Omega-3 aiuta a ridurre il rischio di maculopatia, una patologia che, ad oggi, è la più frequente causa di cecità nel mondo: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-occhi-vista/omega-3-degenerazione-maculare/degenerazione-maculare-senile-legata-carenza-vitamina-d-rischio-genetico/ La vitamina E naturale presente nel prodotto contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo e preserva le caratteristiche dell’olio di pesce. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Ho il colesterolo alto nonostante la corretta alimentazione, cosa posso fare?

    Gentile Alessandro, nel suo caso, il prodotto più adatto alle sue esigenze, che vorremmo consigliarle è il Cardiol Forteun integratore alimentare a base di acidi grassi omega-3 EPA e DHA da olio di pesce, estratto di riso rosso fermentato, estratto di Olivo titolato in Idrossitirosolo e Coenzima Q10. Completano la formulazione la vitamina E, la piperina e l’acido folico (importante per il corretto metabolismo dell’omocisteina, un metabolita che in eccesso aumenta il rischio cardiovascolare). Inoltre, l’assunzione di 250 mg di EPA e DHA al giorno contribuisce alla normale funzione cardiaca. Il Cardiol Forte contiene anche l’ estratto di Carciofo. Questo estratto in polvere ottenuto dalle foglie di carciofo Cynara cardunculus L. è titolato al 10% in acido clorogenico e derivati (biofenoli) e al 2% in luteolina 7-glucoside e derivati (flavonoidi). I biofenoli contenuti nell’estratto di Carciofo hanno attività colagoga, coleretica ed epatoprotettiva; Inoltre, i flavonoidi presenti inibiscono la biosintesi di colesterolo e proteggono le LDL dal danno ossidativo.   La dose consigliata per Cardiol Forte è di 1 capsula al giorno da assumere la sera in prossimità della cena.     Le raccomandiamo naturalmente di informare il suo medico curante di tutti gli accorgimenti alimentari (dieta, integratori alimentari) che ha intenzione di adottare nonché parlare della possibilità di utilizzare i nostri prodotti: tutto questo al fine di decidere con lui la terapia più appropriata. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Ansia, ipertensione e dolori muscolari: quale integratore può aiutarmi?

    Gentile Daniela, gli acidi grassi omega‐3 possono essere di aiuto nel contrastare i sintomi di depressione ed ansia; numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato una correlazione tra stati gli depressivi e la carenza di omega-3 nel sangue e hanno evidenziato che questi acidi grassi sono spesso scarsi nei soggetti che soffrono di depressione. Inoltre il rapporto tra le concentrazioni di omega-6 e quelle di omega-3, nel plasma, sembrano influenzare i sintomi degli stati ansiosi; in particolare l'aumento degli omega-3 rispetto agli omega-6, è associata a minori livelli di ansia. L’azione degli omega-3 EPA e DHA nel migliorare i sintomi dei suddetti disturbi è dovuta alla loro capacità di regolare la produzione di alcuni neurotrasmettitori come dopamina e serotonina, sostanze prodotte dai neuroni che regolano l'equilibrio dell'umore e che risultano carenti nei casi di depressione, ansia e altri disturbi dell’umore. Inoltre l’azione antiinfiamatoria degli omega-3 contrasta la produzione delle prostaglandine infiammatorie che sono coinvolte nell’insorgenza di alcuni disturbi dell’umore. Alla luce di queste evidenze scientifiche, se anche il suo medico di fiducia è d’accordo, le consiglio di provare l’integrazione con Omegor Vitality 1000, un prodotto a base di olio di pesce ricco di omega-3. Ogni perla contiene 420 milligrammi di EPA e 210 milligrammi di DHA in forma di trigliceridi altamente assimilabili e digeribili dall’organismo; 2 capsule di Omegor Vitality 1000 al giorno garantiscono l'apporto quotidiano di 1 g di omega-3 EPA e DHA. Omegor Vitality1000 grazie alla sua composizione potrà esserle utile e a tenere sotto controllo l'ansia, ma anche a regolare la pressione arteriosa, grazie all’effetto vasodilatatore. Inoltre il rapporto 2:1 tra gli omega-3 EPA e DHA  permette di limitare l’infiammazione dei muscoli e delle articolazioni attenuando il dolore. Le consiglio di seguire comunque un’alimentazione ricca di vegetali, cerali integrali e frutta secca, come raccontato sul nostro blog: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-sistema-nervoso/omega-3-depressione-disturbi-bipolari/dieta-sana-protegge-da-ansia-e-depressione/. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


  • Colesterolo alto: quale prodotto naturale è più utile?

    Gentile Pier Paolo, le consiglio una combinazione dei prodotti Cardiol Forte e Eulipid due integratori naturali che la aiuteranno a ridurre la colesterolemia. Cardiol Forte è un integratore alimentare che contiene in ogni caspsula ben 10 milligrammi di Monacolina K, una statina naturale derivata dal riso rosso fermentato, che contribuisce al mantenimento dei normali livelli di colesterolo nel sangue. Cardiol Forte è ricco degli omega-3 EPA e DHA da olio di pesce e di estratto del frutto di olivo, ricco in idrossitirosolo che contrasta l’ossidazione del colesterolo cattivo. Inoltre il prodotto contiene ben 100 mg di coenzima Q10 per contrastare eventuali effetti collaterali del riso rosso. Insieme con le vitamine del gruppo B il CoQ10 aiuta a regolare il metabolismo energetico. Eulipid è un integratore alimentare in compresse che non contiene né olio di pesce né statine naturali. Il suo componente principale è la Berberina, una sostanza di origine vegetale che facilita la “cattura” del colesterolo da parte del fegato, estratta dalla Berberis aristata un pianta utilizzata nella medicina tradizionale ayurvedica. La Berberina, come dimostrano diversi studi scientifici, esercita oltre all’azione sui lipidi circolanti, anche un effetto ipoglicemizzante simile a quello della metformina, quindi  può rappresentare una valida alternativa per il trattamento delle dislipidemie e della sindrome metabolica. Oltre alla Berberina, la formulazione di Eulipid vede la presenza di altre molecole naturali quali il resveratrolo, i bioflavonoidi, policosanoli e coenzima Q10 che sono utili per riequilibrare i livelli ematici di colesterolo totale, colesterolo LDL e  trigliceridi, e lo rendono una scelta adatta per mantenere sotto controllo la salute cardiovascolare. Inoltre l’associazione tra berberina e bioflavonoidi riduce l’iperglicemia postprandiale in soggetti in sovrappeso. La dose giornaliera consigliata è di una compressa di Cardiol Forte e una compressa di Eulipid, entrambe da assumere preferibilmente prima di cena. Le ricordo , in ogni caso di seguire una dieta equilibrata, ricca di frutta, verdura e cereali integrali  e di limitare il consumo di formaggi, insaccati e uova. Cordiali saluti Silvia Lisciani Ph.D. Biologa nutrizionista


Articoli da 1 a 10 di 81 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. ...
  7. 9
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi

Abbiamo un Regalo PER TE!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto del 5% nella tua casella email

 valido solo per i nuovi iscritti al sito web