**Page description appears here**

Black Friday - cogli le nostre offerte speciali fino al 29 Novembre

Dal 2005, omega-3 di qualità certificata. Ti puoi fidare!

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Offerta Speciale! Ricevi subito un Buono Sconto del 5% in segno di benvenuto. Clicca qui per i dettagli

Ricevi notizie, consigli e offerte con Omegor Newsletter

sono sicuro

Colesterolo, qual è la differenza tra Cardiol e Cardiol Forte?

Ci sono 2 commenti

Mi può spiegare quale differenza esiste tra le capsule di CARDIOL e CARDIOL FORTE. Ringrazio e resto in attesa. Enrico



Gentile Enrico,

i prodotti Cardiol e Cardiol Forte possiedono entrambi formulazioni complesse e specifiche per agire sulla normalizzazione dei livelli di colesterolo. Potremmo dire che la differenza tra i due prodotti sta nell'azione più o meno "forte" dell'integratore, ossia in formulazioni differentemente calibrate.

Cardiol

In caso di colesterolo border‐line con valori superiori a 200 mg/dL e fino a 239 mg/dL - il prodotto più adatto è sicuramente Cardiol.

Cardiol contiene omega‐3, estratti vegetali come il riso rosso fermentato fonte di monacolina K (3mg/cps), i policosanoli, i bioflavonoidi del Citrus e le vitamine B per agire sulla normalizzazione dei livelli di colesterolo ematico e più in generale sulla protezione cardiovascolare.

Cardiol Forte per il colesterolo più alto

Invece, in caso di valori ematici di colesterolo più elevati (>240 mg/dL) ossia di un’ipercolesterolemia più severa, è consigliabile optare per il prodotto Cardiol Forte.

Cardiol Forte ha un dosaggio più alto in monacolina K (10 mg/cps) - la statina naturale utile per il mantenimento dei normali livelli di colesterolo nel sangue. E' arricchito poi con Vitamina E naturale e idrossitirosolo, un polifenolo dell’olivo, per proteggere i lipidi ematici e le cellule dallo stress ossidativo; contiene anche il Coenzima Q10 ad alto dosaggio (100 mg/cps) per colmare la carenza che si verifica in caso di trattamento con statine o statino‐simili.

Consigli per la posologia

Per entrambi i prodotti la posologia è di una capsula al giorno da assumere la sera prima di cena per un periodo di almeno 2 mesi in associazione ad una dieta varia ed equilibrata e a uno stile di vita sano.

Trascorsi i due mesi di integrazione, è preferibile ripetere le analisi per verificare l’efficacia del percorso intrapreso e monitorare gli eventuali progressi.

Resto a disposizione per eventuali informazioni e le raccomando di informare il suo medico curante se deciderà di iniziare un’integrazione alimentare con Cardiol o Cardiol Forte - perché il medico deve sempre essere informato di ogni accorgimento alimentare o integrazione che intendiamo attuare soprattutto se in concomitanza a terapie farmacologiche.

Cordiali saluti,

Rosaria Ramondino
Farmacista e chimico farmaceutico





2 pensieri su “Colesterolo, qual è la differenza tra Cardiol e Cardiol Forte?”

  • carlo rapaccini
    carlo rapaccini 23 Gennaio 2019 alle 00:34

    Vorrei sapere se posso prendere Cardiol dato che ho un livello di colesterolo 230 e prendo da 5 anni il CUMADIN.
    Grazie

    Replica
    • Redazione Omegor.com
      Redazione Omegor.com 3 Luglio 2020 alle 18:12

      Gentile Carlo,
      in caso di colesterolo border-line, con valori superiori a 200 mg/dL e fino a 239 mg/dL, il prodotto più indicato è sicuramente Cardiol, un integratore alimentare a base di olio di pesce ricco in omega-3 EPA e DHA, monacolina k (3 mg/cps) da riso rosso fermentato, bioflavonoidi con resveratrolo, policosanoli, coenzima Q10 e vitamine del gruppo B. Grazie alla sua formulazione è utile a mantenere i normali livelli di colesterolo nel sangue, ovviamente con un regime dietetico equilibrato ed uno stile di vita sano.
      La dose raccomandata è di 1 per la al giorno, prima della cena, per un periodo di almeno 2 mesi. Dopo 2 mesi è consigliabile ripetere le analisi per valutare l’efficacia dell’integrazione.

      Gli integratori a base di Omega-3 possono avere delle controindicazioni perché possono aumentare il tempo necessario per la coagulazione del sangue; per questo potrebbero essere controindicati in caso di assunzione di farmaci che possono a loro volta influenzarlo come il Coumadin, (anticoagulante).

      Tenga presente però che l’EFSA (Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare) dice che, un’assunzione supplementare di EPA e DHA fino a 5 g al giorno non aumenta il rischio di episodi emorragici. https://www.efsa.europa.eu/it/press/news/120727

      Le raccomando pertanto di sentire il parere del medico prima di assumere Cardiol, avente un quadro clinico più completo.

      Cordiali saluti,

      Beatrice Iozzino, farmacista

      Replica
Lascia un Commento
  •  
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi

Abbiamo un Regalo PER TE!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto del 5% nella tua casella email

 valido solo per i nuovi iscritti al sito web