**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

Cardiol può causare effetti collaterali, come aumento delle transaminasi e dei valori di CPK?

Ci sono 0 commenti

Buongiorno, vorrei sapere se Cardiol, vista la presenza tra i suoi componenti della statina naturale monacolina k, possa causare come effetto collaterale un lieve aumento delle transaminasi e dei valori di cpk. Se fosse così, potrei assumere, in alternativa, 3 grammi di Omegor Vitality? Quante perle da 1440 mg dovrei prendere? Grazie per la sua gentilezza e disponibilità.



Gentile signor Augusto,

gli acidi grassi Omega-3 sono dei nutrienti importanti per il corretto funzionamento dell'organismo.

Influenzano in particolar modo la concentrazione a livello ematico delle HDL (favorendone l'aumento) e dei trigliceridi. Contribuiscono efficacemente alla loro diminuzione quando si trovano a livelli elevati.

Gli acidi grassi Omega-3 quindi non presentano una particolare efficacia nel ridurre il colesterolo totale ed il colesterolo LDL: a tale scopo abbiamo sviluppato Cardiol.

Come lei ha giustamente osservato, il riso rosso fermentato, presente nella formulazione di Cardiol, ha come componente attivo una statina naturale: la monacolina K.

Il meccanismo d’azione della monacolina K è sovrapponibile a quello delle altre statine, quindi possono essere ipotizzati gli stessi effetti collaterali. Visto il basso dosaggio ammesso in Italia dal Ministero della Salute (3 mg/die), gli effetti su transaminasi e CPK hanno una bassissima incidenza.

Anche in caso di pazienti intolleranti alle statine è stato possibile assumere Cardiol con risultati soddisfacenti e senza effetti collaterali.

Se per la sua storia clinica non vuole assumere statino-simili, può optare per una strategia terapeutica alternativa e utilizzare Eulipid, un integratore ricco di principi attivi con meccanismi d'azione differenti nel controllo dei lipidi ematici e nella protezione cardiovascolare.

Eulipid non contiene olio di pesce e presenta come componente principale la berberina, un attivo con spiccata azione ipolipidemizzante.

La formulazione di Eulipid promuove in modo naturale il ripristino dell'equilibrio dei grassi ematici e fornisce una giusta dose di antiossidanti.

Permette di controllare anche i primi segni di resistenza insulinica, in quanto riduce la glicemia postprandiale e migliora la sensibilità insulinica.

La dose consigliata di Eulipid è di 1 compressa al giorno, da prendere preferibilmente poco prima di cena. L'ideale sarebbe associarlo ad un integratore di Omega-3 come Omegor Vitality 1000 (2 perle).

La terapia deve essere di almeno di 2-3 mesi, al termine dei quali può ripetere le analisi del sangue.

Resto a disposizione per ulteriori informazioni in merito.

Cordiali saluti
Dott.ssa Rosaria Ramondino

Farmacista e Chimico Farmaceutico





Lascia un Commento
  •  
 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi