**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

Cardiol o Eulipid: quale è preferibile in soggetti non a rischio cardiaco?

Ci sono 0 commenti

Desidero chiederLe se nel mio caso è preferibile il Cardiol o l'Eulipid. Ho 49 anni e ho da sempre valori simili a questi riportati dall'ultima analisi effettuata: colesterolo totale 250; HDL 52; LDL 173; trigliceridi 127; glicemia 96. (Pressione sanguigna130/80, altezza 1.75, peso 72, ossatura esile). Secondo le tabelle del Progetto Cuore dell'ISS non sono un soggetto a rischio, ma nutro qualche perplessità a riguardo.



Gentile Fabio,

secondo il programma di prevenzione del rischio cardiovascolare i suoi valori rientrano effettivamente tra quelli normali, per i quali non risulta necessario attuare terapie particolari. Meglio privilegiare uno stile di vita sano con una dieta variata e una moderata attività fisica.

Cardiol è un utile alleato per la nostra salute cardiovascolare perché unisce agli acidi grassi Omega-3 EPA e DHA (450 milligrammi per capsula) ad altri principi attivi con grande specificità nei confronti dell'ipercolesterolemia.

Ad esempio: il riso rosso fermentato presente in Cardiol contiene la monacolina K (3 milligrammi per capsula), una statina naturale con struttura molto simile alla lovastatina.

Recenti studi clinici hanno dimostrato che l'associazione di olio di pesce e riso rosso fermentato è efficace per ridurre i livelli di colesterolo al pari delle statine da prescrizione.

Inoltre è stato possibile assumere Cardiol anche in caso di pazienti intolleranti alle statine, con risultati soddisfacenti e senza effetti collaterali.

Bioflavonoidi, policosanoli, tocotrienoli e vitamina B3 lavorano in sinergia con il riso rosso fermentato per favorire efficacemente la riduzione del colesterolo LDL.

La dose consigliata per il Cardiol è pari ad 1 perla al giorno, da assumere preferibilmente prima di cena e per almeno 8 settimane. Dopo questo primo periodo ripeta le analisi per valutare l’effetto dell’integrazione.

Il mio consiglio è quello di parlare con il suo medico della possibilità di utilizzare Cardiol e di decidere con lui la terapia più appropriata.

Resto a disposizione per qualunque altra domanda in merito.

Cordiali saluti.

Dott.ssa Rosaria Ramondino
Farmacista e Chimico Farmaceutico





Lascia un Commento
  •  
 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi