**Page description appears here**

Spedizione Express 24/48h Gratis con DHL e UPS per tutti gli ordini!

Dal 2005, omega-3 di qualità certificata. Ti puoi fidare!

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Offerta Speciale! Ricevi subito un Buono Sconto del 5% in segno di benvenuto. Clicca qui per i dettagli

Ricevi notizie, consigli e offerte con Omegor Newsletter

sono sicuro

Degenerazione maculare senile rallentata da omega 3, luteina e zeaxantina

Ci sono 0 commenti

Degenerazione maculare senile: il mix di omega 3, luteina e zeaxantina ne rallenta lo sviluppo

Un nuovo studio scopre che una formulazione a base di luteina, zeaxantina e acidi grassi omega 3 EPA e DHA aumenta la densità della pigmentazione oculare nelle persone sofferenti della forma secca della DMLE (Degerazione Maculare Legata all'Età), una maculopatia degenerativa che porta a una lenta ma progressiva perdita della vista.

La DMLE si presenta in due forme cliniche profondamente diverse, la degenerazione maculare secca o atrofica e la degenerazione maculare umida o essudativa.
La forma secca è quella che colpisce più persone nella terza età.

I sintomi della degenerazione maculare atrofica includono un progressivo calo della vista, con una particolare difficoltà a leggere nonostante gli occhiali.

Carotenoidi e acidi grassi

Uno studio diretto dalla Dott.ssa Christin Arnold dall'Università di Jena in Germania, ha scoperto che una combinazione di luteina, zeaxantina e omega-3 a catena lunga, può aumentare la pigmentazione della retina e aiutare i pazienti colpiti da degenerazione maculare a migliorare la loro condizione visiva.

I ricercatori suddivisero 172 pazienti affetti di DME nella forma secca in 3 gruppi:

  • al primo somministrarono un placebo;
  • al secondo somministrarono una formulazione contenente 10mg di luteina, 1mg di zeaxantina, 100mg di DHA e 30mg di EPA;
  • al terzo gruppo somministrarono una dose doppia rispetto al secondo.

Dopo 12 mesi di integrazione in entrambi i gruppi dell'integratore aumentò la concentrazione ottica del pigmento della macula.

Questi effetti positivi raggiunsero il massimo livello già dopo un mese di integrazione e continuarono a mantenersi per tutta la durata dello studio.

La dose doppia non produsse una migliore densità del pigmento, quindi i ricercatori raccomandano la dose somministrata al secondo gruppo.

 

• Per approfondire sul mondo degli acidi grassi, sull'olio di pesce come l'olio di fegato di merluzzo, su cosa sono esattamente i famosi epa dha e per scoprire tutto su omega 3 benefici, integratori omega 3 come l'eskim, omega 3 controindicazioni, omega 3 alimenti ed anche tutto a riguardo dei "cugini" degli Omega 3, ovvero gli Omega 6, clicca sui rispettivi links.

Fonte: Jama Ophtalmology


Articolo pubblicato in Degenerazione maculare, Vista ed è stato taggato con




Lascia un Commento
  •  
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi

Abbiamo un Regalo PER TE!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto del 5% nella tua casella email

 valido solo per i nuovi iscritti al sito web