**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

La melatonina può ridurre il rischio di tumore alla prostata

Ci sono 0 commenti

Il livello di melatonina  può influenzare la probabilità di essere colpiti dal tumore alla prostata. Un’elevata concentrazione di quest’ormone, noto per i suoi effetti sulla regolazione dei cicli sonno-veglia, sembra infatti poter ridurre del 75% il rischio di sviluppare il cancro della prostata allo stato avanzato.

La scoperta è stata presentata durante la AACR- Prostate Cancer Foundation Conference on Advances in Prostate Cancer Research, la conferenza che si è svolta a San Diego dal 18 al 21 gennaio, da Sarah Markt, dell’ Harvard School of Public Health's Department of Epidemiology di Boston (USA)

Le azioni della melatonina
La melatonina può ridurre il rischio di tumore alla prostataLa melatonina è un ormone prodotto dall’epifisi, una piccola ghiandola annessa all’encefalo,

La sostanza viene sintetizzata nelle ore notturne in risposta al buio ed è un importante regolatore dei cicli sonno-veglia

Oltre alla sua capacità di regolare, migliorare il sonno e l’umore, con i recenti studi, la melatonina ha mostrato numerose altre proprietà, tra cui un elevato potere antiossidante e la capacità di regolare la produzione ciclica di altri ormoni che a loro volta possono influenzare l’insorgenza di alcuni tipi di cancro

Alti livelli dell’ormone proteggono dal tumore

Lo studio, condotto tra il 2002 e il 2009, ha coinvolto 928 uomini islandesi.

Nella fase iniziale sono stati raccolti da ognuno i campioni di urina ed è stata valutata la concentrazione di 6-sulfatossimelatonina, il principale metabolita della melatonina presente nelle urine.

Inoltre ogni soggetto ha compilato un questionario in cui evidenziava eventuali difficoltà nel sonno

Dai dati raccolti è emerso che 1 uomo su 7 aveva difficoltà ad addormentarsi, 1 su 5 a proseguire il sonno e 1 su 3 aveva assunto farmaci per poter dormire.

In questi soggetti i livelli urinari di 6-sulfatossimelatonina erano significativamente più bassi rispetto a quelli di coloro che non avevano manifestato alcun problema legato al sonno

Nella fase finale della ricerca è emerso che 111 uomini sui 928, avevano sviluppato il cancro alla postata e che 24 di loro si trovavano in uno stadio avanzato della malattia.

Gli uomini che avevano livelli di 6-sulfatossimelatonina più elevati della media (17,14 ng/ml di urina), mostravano un rischio di sviluppare il tumore alla prostata più basso del 31% rispetto a quelli con livelli inferiori al valore medio, mentre il rischio di avere la patologia in fase avanzata era più basso addirittura del 75%.

L’importanza dei ritmi circadiani

Secondo Sarah Markt e i suoi colleghi, la perdita del sonno potrebbe ridurre la secrezione di melatonina o bloccarla completamente, provocando una serie di disfunzioni,

Le problematiche di salute associate ai bassi livelli dell’ormone, al sonno interrotto o a disfunzioni del ritmo circadiano possono includere anche il cancro.

Come hanno spiegato i ricercatori, sarà necessario replicare i risultati ottenuti e svolgere ulteriori ricerche sul legame tra cancro alla prostata e melatonina, soprattutto perché livelli di melatonina sono potenzialmente modificabili.

Lo studio testimonia comunque l’importanza per la salute di mantenere un ciclo luce-buio e sonno-veglia stabile

Fonte: Sarah C. Markt “Urinary melatonin levels, sleep disruption, and risk of prostate cancer” AACR- Prostate Cancer Foundation Conference on Advances in Prostate Cancer Research. January,18-21, 2014. San Diego, CA

 


Articolo pubblicato in Cancro alla prostata ed è stato taggato con




Lascia un Commento
  •  
 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi