**Page description appears here**

Black Friday - cogli le nostre offerte speciali fino al 29 Novembre

Dal 2005, omega-3 di qualità certificata. Ti puoi fidare!

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Offerta Speciale! Ricevi subito un Buono Sconto del 5% in segno di benvenuto. Clicca qui per i dettagli

Ricevi notizie, consigli e offerte con Omegor Newsletter

sono sicuro

Le cause e i sintomi del colesterolo alto

Ci sono 0 commenti

Il colesterolo alto è pericoloso per la salute. Ecco le cause che possono portare al suo aumento e i sintomi cui può essere associato.

Avere il colesterolo alto è un rischio per la salute. Infatti anche se si tratta di una sostanza indispensabile per il funzionamento dell'organismo (è uno dei materiali con cui si costruiscono le cellule e serve per produrre alcuni ormoni e la vitamina D) quando le sue concentrazioni ematiche sono troppo elevate il colesterolo può depositarsi nella parete delle arterie, aumentando il rischio di eventi gravi come l'infarto e l'ictus.
In realtà, però, non tutto il colesterolo presente nel sangue è dello stesso tipo, e non tutto è pericoloso per la salute. La distinzione più nota è quella tra colesterolo “buono” e colesterolo “cattivo”, ed è facile intuire come quello da tenere particolarmente sotto controllo sia quest'ultimo, noto anche come LDL (dall'inglese Low Density Lipoproteins, lipoproteine a bassa densità).

Ma per quale motivo i suoi livelli possono aumentare fino a mettere in pericolo la salute cardiovascolare?

Le cause del colesterolo alto

In alcuni casi avere il colesterolo alto è una questione di geni. Esiste infatti una forma di ipercolesterolemia familiare dovuta a un difetto sul cromosoma 19 che porta a modificazioni nel recettore per le LDL e che riduce la capacità dell'organismo di eliminare proprio il colesterolo “cattivo”.

In molti altri casi, però, le cause del colesterolo alto devono essere ricercate nello stile di vita. In particolare:

• un'alimentazione ricca di grassi saturi, presenti in molti alimenti di origine animale – carni, burro, latticini e uova – e nei loro derivati
• il consumo di grassi trans, presenti in alcuni fritti, in alcune margarine e nei prodotti che le contengono
• il fumo

sono tutti fattori che possono aumentare il livello di colesterolo “cattivo”.

Ad entrare in gioco sono poi anche alcuni fattori di rischio come l'età avanzata, l'eccesso di peso e l'ereditarietà.

Colesterolo alto: i sintomi

Purtroppo in molti casi il colesterolo alto è asintomatico e l'unico modo per sapere di avere a che fare con questo problema è sottoporsi a degli esami del sangue.

Se, però, l'ipercolesterolemia è di tipo familiare è possibile che compaiano anche alcuni sintomi. In particolare, all'aumento del colesterolo totale e delle LDL svelato dalle analisi del sangue possono aggiungersi:

• la presenza di depositi di grasso nella pelle (gli xantomi), in particolare a livello delle mani, delle ginocchia, delle caviglie e nell'occhio, attorno alla cornea;
• la presenza di depositi di colesterolo sulle palpebre (gli xantelasmi).

Inoltre l'ipercolesterolemia familiare può portare alla comparsa di angina o di altri sintomi di coronaropatie già in età precoce e a crampi a uno o entrambi i polpacci mentre si cammina.

Infine, l'ipercolesterolemia familiare può essere associata alla presenza di piaghe sulle dita dei piedi che faticano a guarire.

Un potenziale nemico da tenere a bada

Per tutti questi motivi il colesterolo è un potenziale nemico da tenere sotto controllo.

Da questo punto di vista lo stile di vita può essere un potente alleato: un'alimentazione adeguata in cui trovino un giusto spazio la frutta e la verdura e le fonti di grassi polinsaturi (come gli Omega-3 del pesce e i grassi monoinsaturi dell'olio d'oliva), unita a un'attività fisica altrettanto adeguata e all'astensione da cattive abitudini come il fumo e il consumo eccessivo di alcol, può aiutare a mantenere sia il colesterolo totale, “cattivo” e “buono” sia i trigliceridi a livelli considerati salutari.

Fonti:

American Heart Association. Causes of high cholesterol. https://goo.gl/fUyXyU, 20/04/18
Epicentro. Colesterolo e ipercolesterolemia. https://goo.gl/uhWPGi, 20/04/18
MedlinePlus. Cholesterol. https://goo.gl/PmjWSJ, 20/04/18
MedlinePlus. Familial hypercholesterolemia. https://goo.gl/eHm7Vf, 20/04/18

Immagine: Pixabay


Articolo pubblicato in Speciale cuore, 2. Il colesterolo alto ed è stato taggato con




Lascia un Commento
  •  
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi

Abbiamo un Regalo PER TE!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto del 5% nella tua casella email

 valido solo per i nuovi iscritti al sito web