**Page description appears here**

Spedizione Express 24/48h Gratis con DHL e UPS per tutti gli ordini!

Dal 2005, omega-3 di qualità certificata. Ti puoi fidare!

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Ricevi notizie, consigli e offerte con Omegor Newsletter

sono sicuro

Speciale cuore

  • Omega-3 e longevità: un legame confermato da anni di ricerche

    Mettendo insieme i risultati di 17 studi diversi è emerso che, nelle persone con i livelli di acidi grassi omega-3 nel sangue più alti, il rischio di morte era significativamente inferiore Omega-3 e durata - ma anche qualità - della vita: è il binomio che risulta dallo studio pubblicato su Nature Communications da un gruppo di ricerca internazionale, a cui hanno partecipato anche studiosi delle università di Harvard e Cambridge. Per rispondere definitivamente alla domanda sulla relazione fra acidi grassi polinsaturi (PUFA) e longevità, i ricercatori hanno analizzato, con accurati metodi statistici, i dati di 42.500 persone incluse in diversi studi clinici. Anni di ricerche sugli omega-3 La famiglia degli omega-3 è stata oggetto di molte indagini sin da quando le loro associazioni con un minore rischio di infarto furono riportate negli eschimesi della Groenlandia negli anni '70. Sebbene da allora siano stati fatti molti studi in merito, questi erano sempre oggetto di dibattito. Ciò avviene spesso per gli studi sull’alimentazione, a causa dell’eterogeneità del campione, della difficoltà di analizzare i risultati a distanza di anni, dell’incertezza nelle misurazioni e per gli effetti che, protraendosi a lungo nel tempo, sono difficili da monitorare. Per valutare la durata della vita, infatti, è necessario seguire i partecipanti, la loro alimentazione e gli stili di vita per decenni, oltre ad avere un campione molto vasto e il più possibile omogeneo. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Antinvecchiamento, Carenza di Omega-3, Speciale cuore

  • Salute del cuore: servono dosi maggiori di omega-3 per ridurre il rischio cardiovascolare. Lo afferma il più grande studio sul ruolo di EPA e DHA

    Una nuova ricerca conferma l'efficacia degli omega-3 sul sistema cardiovascolare ed evidenzia l'importanza di dosaggi elevati, rispetto a quelli attualmente consigliati, per ottenere migliori effetti sulla salute del cuore. Il consumo giornaliero di integratori contenenti almeno 1000 milligrammi di EPA e DHA, sarebbe associato a un ridotto rischio di malattia coronarica e infarto, con un effetto protettivo che aumenta in relazione alla quantità. L'enorme numero di dati presi in considerazione per la ricerca suggerisce come l'integrazione di omega-3 sia una ottima strategia per la prevenzione di condizioni patologiche, che causano ogni anno milioni di decessi in tutto il mondo, e la necessità di rivedere le quantità di DHA e EPA raccomandate fino ad ora. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in 1. Fattori di rischio cardiovascolare ed è stato taggato con

  • I danni del fumo: perché il cuore è in pericolo?

    Il fumo non è dannoso solo per i polmoni, ma anche per il cuore. Ecco quali sono i suoi effetti negativi sull'apparato cardiovascolare Ormai lo sappiamo: il fumo nuoce gravemente alla salute. Fumare è una delle cause principali di bronchiti, enfisemi, asma, infezioni respiratorie ricorrenti e tumore ai polmoni; inoltre promuove l'invecchiamento della pelle e danneggia numerosi organi, aumentando il rischio di cancro della vescica, del fegato, del pancreas, della laringe e dell'esofago, e può danneggiare i reni e la retina. Ma c'è di più: il fumo, infatti, fa male anche al cuore e alle arterie. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Speciale cuore, 9. I danni del fumo ed è stato taggato con

  • Come proteggere il cuore con l'attività fisica

    L'attività fisica è un vero e proprio toccasana per la salute del cuore. Ecco cosa fare per sfruttare al meglio i benefici di questa arma di prevenzione. L'attività fisica è uno strumento efficace ed economico per prevenire le malattie che possono colpire il cuore e le arterie. A dimostrarlo sono anni di ricerche che non lasciano dubbi sul fatto che l'esercizio induca cambi strutturali nel muscolo cardiaco, aiutando a proteggerlo dai danni derivanti dalle ischemie, e non solo. L'attività fisica aiuta a rimodellare i vasi sanguigni, migliora la salute cardiorespiratoria e la forza muscolare (due fattori associati a un minor rischio di eventi cardiovascolari) ed esercita un'azione positiva a livello del metabolismo. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Speciale cuore, 8. Come proteggere il cuore con l'attività fisica ed è stato taggato con

  • Le cause e i sintomi del colesterolo alto

    Il colesterolo alto è pericoloso per la salute. Ecco le cause che possono portare al suo aumento e i sintomi cui può essere associato. Avere il colesterolo alto è un rischio per la salute. Infatti anche se si tratta di una sostanza indispensabile per il funzionamento dell'organismo (è uno dei materiali con cui si costruiscono le cellule e serve per produrre alcuni ormoni e la vitamina D) quando le sue concentrazioni ematiche sono troppo elevate il colesterolo può depositarsi nella parete delle arterie, aumentando il rischio di eventi gravi come l'infarto e l'ictus. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Speciale cuore, 2. Il colesterolo alto ed è stato taggato con

  • Quali sono i fattori di rischio cardiovascolare?

    I fattori di rischio cardiovascolare mettono in pericolo sia la salute del cuore sia quella del cervello. Ecco quali sono e su quali è possibile agire. I fattori di rischio cardiovascolare rappresentano una seria minaccia per la salute degli italiani. Ogni anno, infatti, ben il 44% dei decessi registrati nel Belpaese ha alla sua base proprio una causa cardiovascolare. Più in particolare, la prima causa di decesso in Italia è la cardiopatia ischemica, responsabile del 28% di tutte le morti. Ma a correre rischi non è solo il cuore: compromettendo la salute delle arterie i fattori di rischio cardiovascolare mettono in pericolo anche il cervello. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Speciale cuore, 1. Fattori di rischio cardiovascolare ed è stato taggato con

  • A dieta contro i trigliceridi alti: cosa mangiare

    I trigliceridi altri sono un fattore di rischio cardiovascolari indipendente dalle altre condizioni che possono minacciare cuore e arterie. Scopriamo come combatterli con la dieta. Avere i trigliceridi alti mette in pericolo la salute cardiovascolare. A dimostrarlo sono anni di studi che hanno associato l'ipertrigliceridemia (questo il termine tecnico con cui vengono indicati i trigliceridi altri nel sangue) al rischio di malattie cardiovascolari, svelando anche che può trattarsi di un fattore di rischio indipendente da altre condizioni pericolose, come il colesterolo alto. Anche la dieta può aiutare a combatterli: basta sapere cosa mangiare e cosa no. Attenzione, però: la dieta contro i trigliceridi altri dovrebbe essere inserita all'interno di uno stile di vita salutare anche dal punto di vista dell'attività fisica, e non mancano i casi in cui è consigliabile assumere farmaci o integratori. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Speciale cuore, 7. A dieta contro i trigliceridi alti ed è stato taggato con

  • Colesterolo, quali sono i valori ottimali?

    Mantenere il colesterolo entro valori ottimali protegge la salute del cuore e delle arterie. Ecco quali sono le raccomandazioni degli esperti. Quelli del colesterolo sono fra i valori più temuti quando si ritirano i risultati degli esami del sangue. Saranno troppo elevati? Costringeranno a mettersi a dieta o ad assumere dei farmaci? In realtà questa sostanza è indispensabile per l'organismo, che entro certi limiti ne ha bisogno, per esempio, per costruire le membrane delle cellule e per sintetizzare molecole importanti come alcuni ormoni e la vitamina D. Per di più non tutto il colesterolo in circolo nel sangue è dannoso allo stesso modo, anzi, ne esiste addirittura un tipo che non dovrebbe scendere al di sotto di un limite inferiore minimo. Scopriamo quali sono i tipi di colesterolo da prendere in considerazione e quali sono i loro valori ottimali. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Speciale cuore, 5. Sovrappeso e obesità: i rischi per il cuore, 6. Colesterolo, i valori ottimali ed è stato taggato con

  • Sovrappeso e obesità: i rischi per il cuore

    Sovrappeso e obesità sono due condizioni estremamente diffuse anche in Italia. Le medie nazionali non lasciano scampo a dubbi: il 31,7% degli adulti è in sovrappeso e il 10,7% è obeso, con tutti i rischi che questo comporta per il loro cuore. Infatti il grasso in eccesso rappresenta una minaccia per la salute cardiovascolare. Il sovrappeso e l'obesità sono considerati fattori di rischio per l'infarto, per lo scompenso cardiaco congestizio e per l'ipertensione, e anche per il diabete di tipo 2 e per la sindrome metabolica, altre condizioni pericolose per il cuore. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Speciale cuore, 5. Sovrappeso e obesità: i rischi per il cuore

  • Trigliceridi alti, i valori di riferimento e quando preoccuparsi

    Avere i trigliceridi alti è un fattore di rischio per la salute cardiovascolare. Scopriamo insieme quali sono i valori di riferimento e quando devono farci allarmare. Quando ci sottoponiamo a degli esami del sangue il colesterolo non è l'unica sostanza di cui dovremmo preoccuparci: anche i trigliceridi alti possono aumentare i rischi corsi dalla nostra salute. Infatti anche questi grassi – il tipo più abbondante presente nel nostro organismo – mettono a repentaglio il benessere di cuore e arterie, favorendo l'insorgenza di malattie cardiovascolari e di eventi gravi come infarti e ictus. Ecco di cosa si tratta esattamente e quali sono i valori di riferimento per i nostri esami del sangue. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Speciale cuore, 4. Trigliceridi alti ed è stato taggato con

Articoli da 1 a 10 di 11 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi

Abbiamo un Regalo PER TE!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto del 5% nella tua casella email

 valido solo per i nuovi iscritti al sito web