**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

Gli elementi base della vita: gli acidi grassi

Ci sono 0 commenti

Nei libri di fantascienza o in qualche definizione scientifica si sente a volte l'affermazione che "siamo forme di vita basate sul carbonio" o "sulla terra la vita è basata sul carbonio".

In effetti questo elemento, largamente diffuso in natura, è alla base di molti materiali, dalla grafite al diamante passando per il petrolio, e si lega facilmente con altri elementi, tanto che si contano in natura più di 10 milioni di composti del carbonio. E' anche alla base dello scambio tra ossigeno e anidride carbonica (appunto) che alimenta la fotosintesi clorofilliana e quasi tutto quello che abbiamo studiato a chimica nella scuola dell'obbligo.

Per chi è saturo di discorsi sui grassi… facciamo chiarezza

Un punto dove a scuola si arriva raramente è invece quello della composizione delle cellule.

Dato che siamo organismi fatti di cellule, comunque, potrebbe interessarci il fatto che il costituente delle membrane cellulari (la "pelle" o "rivestimento" delle cellule) è fatta di carbonio combinato con idrogeno e un pizzico di ossigeno.

In particolare la combinazione che ci interessa è quella che va sotto il nome di "acido grasso", che altro non è che il mattoncino base dei grassi, o lipidi, ovvero di uno dei 4 composti organici presenti in natura.

Siamo fatti così - composti organici e acidi grassi

Gli acidi grassi sono i costituenti di quasi tutti i lipidi, cioè di tutti i grassi animali e vegetali. Un grasso è fatto di acidi grassi un po’ come le formiche secernono acido formico e nel latte ci sono i lactobacilli (scienza e fantasia, che accoppiata!).

Gli acidi grassi sono insaturi, quando hanno un doppio legame di carbonio. Non che sia molto importante la formula chimica, anche se si trova su diverse pagine internet, ma il fatto è che cambiano un po' le proprietà, come vedremo nelle prossime puntate.

Per ora basti sapere che alcuni grassi si dicono insaturi perché tra i due legami di carbonio si può infilare un idrogeno. Quando invece si è già infilato tutto l'idrogeno possibile (e allora non ci sono doppi legami tra molecole di carbonio) allora si dicono saturi.

E siccome a questo punto anche noi siamo un po' saturi... non ci resta che augurarvi una grassa giornata.


Articolo pubblicato in Speciali Omega-3, Benefici degli Omega-3 in pillole ed è stato taggato con




Lascia un Commento
  •  
 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi