**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

dieta mediterranea

  • Alzheimer: una bevanda ricca di omega-3 migliora i sintomi e contrasta l’atrofia cerebrale

    Souvenaid, una bevanda contenente alte concentrazioni di DHA (1200 millligrammi), EPA (300 milligrammi), vitamine del gruppo B, e altre molecole, sarebbe in grado di migliorare la capacità di svolgere le attività quotidiane dei pazienti affetti da Alzheimer nella fase iniziale. Il prodotto, venduto in alcuni paesi del nord Europa, agirebbe direttamente sul cervello contrastando l’atrofia, soprattutto nella regione dell’ippocampo. Sono questi i risultati di una ricerca presentata durante il 14° simposio internazionale sull’Alzheimer “Athens/Springfield Symposium on Advances in Alzheimer Therapy” che si è svolto ad Atene nel marzo scorso. Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell’Università di Saarland (Germania) nell’ambito di un progetto chiamato LipiDiDiet. Leggi tutto l'articolo


    Articolo pubblicato in Demenza ed è stato taggato con

  • Rimedi allo stress: i cibi che contengono Omega-3 combattono ansia e tensioni

    Gli Omega-3 sono ingredienti fondamentali di un'alimentazione contro lo stress. Il nutrizionista Giorgio Calabrese e  lo psicoterapeuta Paola Vinciguerra, presidente dell'Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico, lo sottolineano nel loro libro “Stress&Dieta. Consigli e rimedi per vivere al meglio”, edito da Kowalski. Cibi ricchi di Omega-3vitamina C, acqua nonché un corretto utilizzo del sale contribuiscono a proteggere l'organismo dall'effetto delle tensioni quotidiane. L'alimentazione delle persone stressate Stress e ansia influenzano in modo significativo i nostri comportamenti alimentari. Il cibo viene spesso considerato una forma di consolazione oppure un mezzo per superare stress, sensazioni di angoscia, avvilimento e abbattimento. Viceversa, alcuni comportamenti alimentari possono portare a rabbia o addirittura alla depressione. Esempi: Chi salta continuamente da una dieta all'altra. Chi passa la notte ad abbuffarsi. Chi bandisce totalmente alcuni cibi, reputati un nemico della forma fisica. Questi comportamenti rischiosi per la salute promuovono un rapporto malato con il cibo, che secondo Vinciguerra è ritenuto una sorta di "tecnica antistress". La dipendenza dal cibo nonché la messa al bando di alcuni alimenti sono in realtà un'arma a doppio taglio: l'alimentazione scorretta priva il corpo dei nutrienti necessari per combattere lo stress. I comportamenti alimentari da evitare Per gli autori alcuni comportamenti alimentari determinano un aumento di stress. Esempio: Chi salta il pranzo a causa dell'eccesso di lavoro e si consola poi con la cena. Magari eccede con gli alcolici per cercare di rilassarsi. Non occorre essere impegnati tutto il giorno perché le tensioni arrivino a compromettere la buona alimentazione: nei bambini l'ansia assorbita da una mamma troppo preoccupata che il suo piccolo mangi abbastanza è deleteria per il rapporto con il cibo. Il bambino può addirittura utilizzare il cibo come una specie di ricatto per sentirsi al centro dell'attenzione. Una dieta sana, già dalla prima colazione, è indispensabile per migliorare il rapporto con il cibo nonché allontanare ansia e ossessioni. I pasti debbono essere consumati seduti e con calma, per assaporare meglio il cibo. I cibi contro lo stress Calabrese e Vinciguerra consigliano vari cibi per difendersi dagli effetti collaterali di ansia e stress sulla salute: Arance, broccoli, kiwi, frutti di bosco, peperoni e pomodori, alimenti ricchi di vitamina C. Questo nutriente è indispensabile per la produzione di adrenalina, molecola fondamentale per riequilibrare il cervello sottoposto a stress. Carote, verdure a foglia verde, frutti gialli o arancioni, che forniscono la giusta dose di beta-carotene. Salmone,  tonno e sgombro, noci, cibi ricchi di Omega-3, acidi grassi dalle notevoli proprietà benefiche per la salute. Altre regole alimentari antistress fondamentali: Bilanciare il consumo di sale. Bere almeno 1,5-2 litri di liquidi al giorno. Limitare il consumo di grassi. Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dalla ricerca scientifica sugli omega-3 iscriviti alla nostra newsletter.


    Articolo pubblicato in Sistema nervoso, Stress e stanchezza mentale ed è stato taggato con

  • Mangiare sano: alimenti ricchi di Omega-3 alla base del menu ideale

    Il menu ideale per mantenere l'organismo in salute abbonda di alimenti ricchi di Omega-3, la base del mangiare sano. A metterlo a punto sono stati i ricercatori dell'associazione indipendente britannica LFR, Leatherhead Food Research. Gli esperti della LFR identificano nei cibi ricchi di Omega-3 i cardini di un'alimentazione sana, appetitosa e nutriente. Un'alimentazione ricca di Omega-3 favorisce il benessere dell'organismo. In particolare agisce per: migliorare la salute dell'apparato cardiovascolare; migliorare la salute del sistema nervoso; regolare i processi infiammatori. Etichette sulle confezioni: quanto sono affidabili? Sulle confezioni degli alimenti spesso vengono indicati i benefici esercitati sulla salute dai nutrienti in essi contenuti: gli scienziati della Leatherhead hanno elaborato il “menu perfetto” analizzando 4.000 di questi "claim". Un'accurata selezione ha permesso di individuare solo 222 indicazioni nutrizionali realmente valide, scartando quelle prive di solidi riferimenti benefici per la salute. Tra i claim che hanno superato il test sono inclusi quelli relativi agli Omega-3. Queste molecole aiutano a mantenere cuore, arterie e altri organi in uno stato di buona salute grazie alla loro attività antinfiammatoria nonché alla capacità di controllare i livelli di grassi nel sangue. Omega-3: l'ingrediente principale del menu perfetto   Vediamo quali sono i cibi che dunque compongono il "pasto ideale": 2 portate su 3 sono costituite da alimenti ricchi di Omega-3. Antipasto: salmone fresco o affumicato. Il salmone è un pesce ricco di questi acidi grassi, da consumare almeno 2 volte a settimana per proteggere in modo efficace arterie, cuore e cervello. Può essere accompagnato da: 1 fetta di pane ai cereali, con fibre e folati preziosi per il sistema nervoso; un'insalata mista condita con un po' di olio extravergine d'oliva, che aiuta a controllare i livelli di colesterolo. Portata principale: pollo in casseruola con contorno di lenticchie e verdure miste, un concentrato di proteine per i muscoli e di acido pantotenico per aumentare le performance mentali. Chi è a dieta può sostituire questo piatto con un frullato di frutti di bosco misti, ricco di glucomannano utile per perdere peso. Dolce: budino allo yogurt decorato con caramello senza zucchero e noci, ideale per favorire la digestione e il transito intestinale. Non contiene zuccheri che potrebbero danneggiare i denti o alterare i livelli di glucosio nel sangue. Le noci, fonti vegetali di Omega-3, contribuiscono a mantenere i vasi sanguigni sufficientemente elastici. Gli esperti consigliano di mangiarne 30 grammi al giorno, corrispondenti a una manciata. Consigli per categorie specifiche Il menu contiene anche indicazioni per casi specifici o categorie particolari. Sportivi. Chi pratica sport può ad esempio preparare l'integratore ideale unendo ingredienti ad alto contenuto di biotina, calcio, zinco, cromo, rame, ferro, potassio, selenio e magnesio. Coloro che hanno problemi di sonno. Chi ha problemi a dormire bene può prepararsi una cioccolata calda, bevanda che concilia il buon sonno grazie alla presenza di melatonina. Coloro vogliono ridurre la formazione di gas intestinali. Chi vuole ridurre la formazione di gas intestinali può assumere dopo i pasti delle compresse di carbone vegetale attivo. Non solo salmone Il menu proposto è gustoso e al contempo nutriente. Possiamo sostituire il salmone con altri pesci fonte di Omega-3, come tonno, sgombro, alici. Le fonti vegetali sono invece meno abbondanti: ricordiamo l'olio di semi di lino.       Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dalla ricerca scientifica sugli omega-3 iscriviti alla nostra newsletter.


    Articolo pubblicato in Alimentazione, Omega-3 in pesce e crostacei ed è stato taggato con

  • Gli alimenti tipici della dieta mediterranea migliorano la qualità della vita

    Cibi ricchi di Omega-3 come il pesce e altri alimenti tipici della dieta mediterranea consentono di migliorare la qualità della vita su 2 livelli: fisico e mentale. È questo il risultato di uno studio dei ricercatori delle università spagnole di Las Palmas e di Navarra, pubblicato sull'European Journal of Clinical Nutrition1. La ricerca conferma i benefici della dieta mediterranea e sottolinea l'importanza dei suoi effetti sulla popolazione, la cui aspettativa di vita è in continuo aumento. Cibi che fanno bene: pesce, frutta e verdura I vantaggi di un'alimentazione basata sulla piramide della dieta mediterranea sono noti ormai da tempo. Diverse ricerche hanno dimostrato che questo regime alimentare consente di: promuovere la longevità; migliorare la fertilità; aumentare la qualità del sonno; proteggere la salute cardiovascolare. I principali alimenti della dieta mediterranea sono cereali, frutta, verdura, latticini e olio d'oliva. Altri fondamenti importanti: consumo limitato di prodotti ad alto contenuto di zuccheri; scelta di proteine animali provenienti da carne magra, uova e pesce. Il pesce assicura all'organismo un adeguato apporto di Omega-3, gli acidi grassi indispensabili alla nostra salute. I pesci più ricchi di Omega-3 sono salmone, trota, tonno, sgombro e alici. Dieta mediterranea, benessere fisico e salute mentale La nuova ricerca spagnola ha analizzato l'effetto della dieta mediterranea sulla qualità della vita di più di 11.000 studenti universitari: all'inizio dello studio i ricercatori hanno rilevato le abitudini alimentari dei partecipanti; 4 anni dopo hanno misurato la qualità della loro vita attraverso un'autovalutazione eseguita dagli stessi ragazzi. Il regime alimentare a base di verdure, legumi, frutta, cereali, noci e pesce è stato considerato in linea con la dieta mediterranea. Alimentazioni ricche di derivati della carne e di alcol sono state invece considerate lontane dai principi di questo modello nutrizionale. L'analisi dei dati raccolti ha svelato che i ragazzi che seguivano questi principi si sentivano meglio fisicamente e mentalmente. Il principale autore dello studio, Patricia Henríquez Sánchez, ha commentato i risultati ottenuti sottolineando come l'aumento delle aspettative di vita sia un fattore importante per migliorare la salute dei cittadini, soprattutto quelli dei paesi industrializzati. Omega-3: benefici per cuore e sistema nervoso Anni di studi hanno dimostrato benefici degli Omega-3 per la salute cardiovascolare e di quella del sistema nervoso. Questi acidi grassi svolgono altresì una funzione protettiva nei confronti dei sintomi della malattia di Alzheimer. Ricordiamo che gli Omega-3 possono essere introdotti in quantità ottimali con i seguenti alimenti: pesce grasso, come sgombro, salmone e tonno; crostacei; noci.     Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dalla ricerca scientifica sugli omega-3 iscriviti alla nostra newsletter.       Fonte 1. Henríquez Sánchez P, Ruano C, de Irala J, Ruiz-Canela M, Martínez-González MA, Sánchez-Villegas A, “Adherence to the Mediterranean diet and quality of life in the SUN Project”, Eur J Clin Nutr. 2012 Mar;66(3):360-8. doi: 10.1038/ejcn.2011.146. Epub 2011 Aug 17


    Articolo pubblicato in Alimentazione, Omega-3 in pesce e crostacei ed è stato taggato con

4 Articoli

 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi