Ansia e ipertensione, quale integratore?

Gentile Massimo, in base a quanto mi scrive, non riscontro controindicazioni all’assunzione di Omegor Vitality 1000 al dosaggio di 2 capsule al giorno. L'integrazione con Omegor Vitality le potrà anzi essere di beneficio per l'ansia e per mantenere la normale funzione cardiaca:
  • infatti, come da lei giustamente accennato, questi acidi grassi sono degli utili coadiuvanti negli stati di ansia grazie all’effetto calmante esercitato dall’omega‐3 EPA.

Omega-3, benefici per ansia, cuore e ipertensione

Ma il consumo abituale di omega‐3 EPA e DHA può avere progressivamente nel tempo effetti positivi anche sulla pressione arteriosa - attraverso un leggero aumento della vasodilatazione periferica. Dal momento che lei segue già una terapia antipertensiva, la invito a seguire questa integrazione in accordo con il parere  del suo medico curante. Infatti, dopo 1‐2 mesi di integrazione potrebbe essere necessario un riadattamento del dosaggio del farmaco antipertensivo.

Ansia e ipertensione: posologia di Omegor Vitality

Potrà gestire l’assunzione delle 2 capsule come meglio crede in base alle sue esigenze, in un’unica somministrazione o in due somministrazioni diverse poco prima o in prossimità di un pasto principale - colazione, pranzo o cena. Il periodo di integrazione consigliato è di almeno 2‐3 mesi perché gli effetti dell’integrazione con omega‐3 sono visibili progressivamente nel tempo.

Prevenzione dei tumori - quali benefici dagli omega-3?

Per quanto riguarda l’importanza di una dieta ricca di omega‐3 nella prevenzione dei tumori sono, stati fatti diversi studi osservazionali per verificare i possibili effetti positivi di questi acidi grassi. I dati disponibili riguardano soprattutto il cancro al colon‐retto, alla prostata e alla mammella. Tutti gli studi concordano sul fatto che:
  • l’infiammazione riveste un ruolo importante nelle fasi di inizio e di progressione del tumore;
  • dal momento che gli omega‐3 possono potenzialmente esercitare un'attività antinfiammatoria,
  • una dieta ricca in omega-3 può esercitare in qualche misura un effetto protettivo.
Tuttavia è importante chiarire che la prevenzione del cancro non può essere attribuita ad una singola sostanza nutritiva - perché altri fattori come la predisposizione genetica e lo stile di vita giocano un ruolo decisivo. Resto a disposizione per ulteriori informazioni. Cordiali saluti, Rosaria Ramondino Farmacista e Chimico Farmaceutico
Something went wrong, please contact us!

Hai solo bisogno di per uno sconto del 10%

Sconto del 10% ottenuto!

Riepilogo ordine
Potrebbe piacerti anche
Subtotale