Colesterolo alto: posso associare omega-3 e chitosano a Cardiol Forte?

Gentile Francesco, Cardiol Forte grazie alla presenza di una statina naturale detta monacolina k, agisce sul colesterolo alto riducendo quello prodotto nel nostro organismo dal fegato. Questa produzione avviene di notte, per cui è bene che il consumo del Cardiol Forte avvenga la sera in corrispondenza della cena. Cardiol Forte - integratore per il colesteroloUna capsula di Cardiol Forte contiene 10 mg di monacolina K; questo consente di ottenere, in due mesi di integrazione, una buona riduzione del colesterolo alto nel sangue, anche in caso di valori elevati. Può trovare alcune informazioni sulla monacolina in alcuni articoli del nostro blog, come questo: https://www.omegor.com/blog-omega-3/omega-3-cuore/omega-3-malattie-cardiovascolari/riso-rosso-fermentato-aiuta-ridurre-rischio-cardiovascolare-pazienti-gia-colpiti-infarto/ Il mio consiglio è di seguire l'integrazione con Cardiol Forte e fare, dopo due mesi, le analisi di routine per verificare la riduzione del colesterolo ematico. Se l'effetto ottenuto con Cardiol Forte non dovesse essere sufficiente potrà, in accordo con il parere del medico, associare il chitosano, da assumere con acqua prima dei pasti in modo da inibire l'assorbimento intestinale di colesterolo e trigliceridi. omegor vitalityPuò combinare Cardiol Forte con un prodotto a base di Omega-3, come Omegor Vitality 1000 (confezione da 30 o 45 capsule) al dosaggio di 1-2 capsule al giorno in corrispondenza di un pasto (colazione, pranzo o cena). Se assumerà in futuro il prodotto a base di chitosano le raccomando di distanziare le somministrazioni ad esempio Omegor Vitality a colazione o a cena e il chitosano a pranzo. Cordiali saluti, Dott.ssa Rosaria Ramondino Farmacista e chimico farmaceutico
Something went wrong, please contact us!

Hai solo bisogno di per uno sconto del 10%

Sconto del 10% ottenuto!

Riepilogo ordine
Potrebbe piacerti anche
Subtotale