Ipercolesterolemia e iperuricemia: che fare?

Ipercolesterolemia elevata e iperuricemia. Attualmente sto seguendo una dieta acido-base, ma non vedo ancora risultati. Vorrei evitare le cure tradizionali(peraltro già effettuate in passato): pensavo al Cardiol Forte, ma non trovo nulla per l'iperuricemia. Grazie


Gentile signora, 


la ringrazio per averci contattato. Come ha già osservato lei, in caso di ipercolesterolemia elevata il prodotto più utile è Cardiol Forte perché contiene il dosaggio di monacolina K approvato dall' EFSA per il mantenimento dei normali livelli di colesterolo ematico. Inoltre, la presenza degli acidi grassi omega‐3 da olio di pesce lavora in sinergia con la monacolina K del riso rosso per agire in modo ancora più efficace sull’ipercolesterolemia. 


Il dosaggio consigliato per Cardiol Forte è di 1 capsula al giorno, da assumere la sera in prossimità della cena per un periodo di almeno 2 mesi. Trascorso questo tempo, è bene ripetere le analisi per verificare l’efficacia dell’integrazione sull'ipercolesterolemia. 


Per quanto riguarda l’iperuricemia, posso dirle che dal punto di vista dietetico gli acidi grassi omega‐3 dell’olio di pesce le potranno essere utili per il loro potenziale effetto antinfiammatorio: con un uso prolungato nel tempo potranno aiutarla a ridurre moderatamente l’infiammazione tipica delle articolazioni, che si verifica per la precipitazione dei cristalli di acido urico. In questo caso potrebbe aggiungere all’integrazione con Cardiol Forte un integratore di olio di pesce puro e concentrato come Omegor Vitality - le consiglio 1 o 2 capsule al giorno ai pasti. 


A questo link potrà infine trovare dei validi consigli nutrizionali per quanto riguarda l'iperuricemia. Resto a disposizione per eventuali necessità. 


Cordiali saluti, 


Rosaria Ramondino Farmacista e chimico farmaceutico  

Something went wrong, please contact us!

Hai solo bisogno di per uno sconto del 10%

Sconto del 10% ottenuto!

Riepilogo ordine
Potrebbe piacerti anche
Subtotale