Trombosi e omega-3, quale integratore?

Gentile Rosa, a seguito o a rischio di una trombosi e in caso di terapia con farmaci antitrombotici e/o antiaggreganti piastrinici, l’integrazione alimentare con Omega‐3 EPA e DHA è sconsigliata, perché questi acidi grassi nel tempo possono svolgere un'azione fluidificante del sangue. Le raccomando quindi di sentire il parere del suo medico curante prima di iniziare un’integrazione con omega‐3. Cordiali saluti, Rosaria Ramondino Farmacista e Chimico Farmaceutico
Something went wrong, please contact us!

Hai solo bisogno di per uno sconto del 10%

Sconto del 10% ottenuto!

Riepilogo ordine
Potrebbe piacerti anche
Subtotale