Omega-3 e sistema nervoso, benefici per sviluppo e terza età sono reali

Cervello: grandi benefici nella terza età grazie agli integratori Omega 3

L'azione svolta dagli Omega 3 sul sistema nervoso è fondamentale per il suo sviluppo e il mantenimento delle capacità cognitive durante la terza età. La conferma arriva dalle pagine di Nutritional Neuroscience, che ha pubblicato un'analisi globale dei risultati ottenuti nel corso di varie ricerche, effettuata dagli psicologi della Western Oregon University di Monmouth (Stati Uniti). Secondo gli autori ulteriori studi permetteranno di chiarire il ruolo svolto da questi acidi grassi anche durante l'infanzia, la giovinezza e la vita adulta.


L'importanza di una corretta nutrizione per il cervello

Perché il cervello funzioni al meglio delle sue possibilità è importante alimentarlo in modo corretto. Quest'organo infatti consuma ogni giorno il 20% delle calorie introdotte con il cibo. Il nutriente più importante è il glucosio, che garantisce il mantenimento di funzioni vitali, come la respirazione, e attività cognitive. È tuttavia importante che tutti i macronutrienti, cioè zuccheri, grassi e proteine, vengano introdotti in quantità adeguate.


Grassi sì, ma quali?

Che un grasso non valga l'altro è una verità che riguarda tutto l'organismo, cervello incluso. I cibi da fast food contengono ad esempio grassi sono estremamente dannosi per la salute. I grassi saturi, invece, impiegano molto tempo per essere metabolizzati. Di contro, i cosiddetti acidi grassi insaturi possono esercitare notevoli benefici sull'organismo, tessuto nervoso incluso. Gli Omega-3 appartengono proprio a questa classe di grassi. Diversi studi hanno dimostrato che chi consuma grandi quantità di grassi saturi corre un maggior rischio di sviluppare deficit cognitivi e incorrere in un ictus. Gli Omega-3 possono invece contrastare disturbi come depressione e la schizofrenia, e sono altresì importanti per lo sviluppo del cervello del feto.


Omega-3, effetti diversi in base all'età

L'analisi effettuata dagli psicologi statunitensi ha chiarito il diverso ruolo degli Omega-3 nelle varie fasi della vita. In particolare, confrontando i risultati delle diverse ricerche presenti nella letteratura scientifica, gli studiosi hanno concluso che assumere Omega-3 in gestazione influenza positivamente lo sviluppo del sistema nervoso. Questo effetto sembra attenuarsi dopo la nascita e anche se alcuni studi indicano un'azione positiva sulle capacità cognitive durante l'infanzia, la giovinezza e la mezza età, i dati raccolti non permettono di arrivare a conclusioni definitive a tal proposito. Molte ricerche hanno invece dimostrato che l'assunzione di Omega-3 in età più adulta protegge contro la neurodegenerazione e può ridurre la probabilità di sviluppare disturbi cognitivi. Ulteriori ricerche permetteranno di verificare i benefici esercitati da questi acidi grassi sulle capacità cognitive nelle fasi centrali della vita.    

Something went wrong, please contact us!

Hai solo bisogno di per uno sconto del 10%

Sconto del 10% ottenuto!

Riepilogo ordine
Potrebbe piacerti anche
Subtotale