**Page description appears here**
Dagli specialisti in Omega-3 Integratori di qualità e consulenza professionale

Ricevi notizie, consigli e offerte con
Omegor Newsletter

sono sicuro

Bambini con ADHD, quale prodotto aiuta a ridurre il colesterolo?

Ci sono 0 commenti

Buongiorno, alla mia bambina di quasi 10 anni hanno trovato il colesterolo a 252. Al momento assume sertralina e aloperidolo per un DOC e ossibutinina e minirin perché affetta da incontinenza. Purtroppo questi sono gli strascichi della sua nascita prematura alla 26a settimana (0,700 grammi ed emorragia cerebrale). Oltre al DOC le è stato anche diagnosticato l'ADHD. Vorrei sapere se esiste un integratore che possa aiutarla a ridurre il livello di colesterolo da affiancare ad un sano stile di vita fisico ed alimentare.



Gentile Maria Cristina,

data l'età della bambina, per il controllo del colesterolo ritengo sia bene puntare su una dieta appropriata associata al movimento fisico. Per contrastare l’aumento del colesterolo oltre a ridurre i grassi e gli alimenti ad alto indice glicemico che, causando un rapido aumento della glicemia, inducono un rilascio di insulina che stimola la produzione di colesterolo da parte del fegato.

Le consiglio quindi di limitare nell'alimentazione della sua bambina il consumo di carboidrati raffinati (pasta bianca, pane bianco, riso bianco, dolci) e preferire invece cereali integrali, frutta e verdura. Questi alimenti sono ricchi di fibre ed amidi a lento rilascio che vengono assorbiti lentamente e mantengono costanti i livelli di insulina.

Come supporto nutrizionale in caso di ADHD e per migliorare il profilo lipidico le consiglio di valutare, in accordo con i medici che seguono sua figlia, la possibilità di utilizzare il prodotto VitaDHA liquido in fiale monodose. Spesso, infatti, i bambini colpiti da deficit di attenzione o iperattività mostrano una carenza dell'omega­-3 DHA, un acido grasso che svolge importantissime funzioni strutturali nel sistema nervoso e nella retina. Per questo di norma, i bambini con ADHD traggono beneficio dall'assunzione del DHA.

Per quanto riguarda il dosaggio le consiglio di iniziare con 1 fiala di VitaDHA a giorni alterni, per un periodo di almeno 2 settimane e passare poi ad una fiala al giorno, prevedendo come durata dell'integrazione un periodo di almeno 2 mesi.

Il prodotto può essere assunto tal quale dalla fiala stessa o versato su un cucchiaino perché privo di odore/sapore di pesce ed aromatizzato al limone, oppure può essere aggiunto a yogurt bianco o alla frutta, formaggi spalmabili o frullati.

Le consiglio di far visualizzare anche ai medici la scheda informativa del prodotto.

Resto a disposizione per ulteriori informazioni.
Cordiali saluti,

Rosaria Ramondino
Farmacista e Chimico Farmaceutico





Lascia un Commento
  •  
 

Iscriviti a Omegor Newsletter e ricevi subito nella tua casella email

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.


*valido solo per i nuovi iscritti al sito web Chiudi
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi