**Page description appears here**
Dal 2005, omega-3 di qualità certificata. Ti puoi fidare!

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Ricevi notizie, consigli e offerte con Omegor Newsletter

sono sicuro

Trombosi, l'efficacia degli Omega-3 dipende dal sesso del paziente

Ci sono 0 commenti

Trombosi: la forza degli Omega-3 dipende dal sesso

L'efficacia degli acidi grassi Omega-3 contro le trombosi è diversa tra uomini e donne.

A dimostrarlo è uno studio condotto dai ricercatori dell'University of Newscastle di Callaghan e del john Hunter Hospital di New Lambton (Australia), coordinati da Monohar Garg, pubblicato dalla rivista Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases.

Infatti gli Omega-3 sono in grado di inibire l'aggregazione piastrinica alla base delle trombosi. Tuttavia, i risultati ottenuti da Garg e colleghi suggeriscono che l'interazione con gli ormoni sessuali generi delle differenze nel modo in cui uomini e donne processano l'acido eicosapentaenico (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA), i due acidi grassi Omega-3 contenuti nell'olio di pesce.

In particolare, spiega Garg, mentre gli uomini trarrebbero maggior beneficio dall'assunzione di EPA, per le donne i supplementi più utili sarebbero quelli a base di DHA.

Di conseguenza, alcuni integratori a base di Omega-3 dovrebbero essere formulati in modo tale da rispondere meglio alle esigenze maschili e femminili.

Lo studio

La maggior parte delle ricerche condotte fino ad oggi per verificare l'efficacia degli Omega-3 come agenti antiaggreganti si sono concentrati sull'uso di olio di pesce contenente allo stesso tempo EPA e DHA.

Tuttavia, anche se alcuni studi sembrano indicare che uomini e donne rispondano diversamente all'azione di EPA e DHA, nessuna ricerca ha chiarito quale tipo di Omega-3 sia più efficace per prevenire le trombosi.

Per questo motivo i ricercatori australiani hanno deciso di indagare più a fondo questo aspetto somministrando ai partecipanti allo studio una dose singola di EPA e DHA e monitorando l'aggregazione piastrinica nel corso delle 24 ore successive alla somministrazione.

In totale lo studio ha coinvolto 30 partecipanti senza nessun particolare problema di salute. Il primo dato che ne è emerso è che entrambi gli Omega-3 riducono l'aggregazione delle piastrine.

Tuttavia, un'analisi più attenta ha svelato che mentre negli uomini l'EPA è molto più efficace del DHA, nelle donne il DHA è significativamente più attivo rispetto all'EPA.

Questi dati confermano le ipotesi formulate in base ai risultati ottenuti negli studi precedenti e, spiegano i ricercatori, potrebbero essere spiegati dall'interazione tra gli Omega-3 e gli ormoni sessuali.

L'importanza di una corretta supplementazione per proteggere i vasi sanguigni

Questa scoperta ha notevoli implicazioni per il mantenimento della salute cardiovascolare. Infatti le piastrine, indispensabili per la guarigione delle ferite, possono formare degli aggregati – o trombi - che, ostruendo i vasi sanguigni ostacolano la circolazione del sangue.

Oltre a impedire il corretto flusso del sangue, i trombi possono anche staccarsi dalla parete dei vasi e, migrando nei polmoni, causare un'embolia polmonare, una situazione che può compromettere gravemente la salute di chi ne è colpito, fino a diventare addirittura letale.

Nonostante esistano agenti antiaggreganti farmacologici, la ricerca di soluzioni alternative è sempre attiva.

L'utilità degli Omega-3 in queste situazioni era già stata suggerita da altri studi. Tuttavia, questa nuova ricerca sottolinea la necessità di formulazioni specifiche per uomini e donne che permettano di sfruttare al meglio le proprietà benefiche di EPA e DHA nel trattamento delle trombosi.

 

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dalla ricerca scientifica sugli omega-3 iscriviti alla nostra newsletter.

• Per informarti meglio sugli Omega 3 ed una vasta gamma di integratori, ad esempio: integratori per la pelle, integratori per abbassare il colesterolo, integratori gravidanza e integratori allattamento, integratori memoria, quelli che contengono coenzima q10 e vitamina d3 clicca sui links appena forniti.
• Per scoprire i vantaggi dell'olio di krill, un olio di pesce ricchissimo di Omega 3, utile anche per combattere il lupus eritematoso o disturbi durante e post allenamento sportivo come il broncospasmo, clicca sui rispettivi links

 

Fonte

1. Phang M, Sinclair AJ, Lincz LF, Garg ML, “Gender-specific inhibition of platelet aggregation following omega-3 fatty acid supplementation”, Nutr Metab Cardiovasc Dis. 2010 Aug 11


Articolo pubblicato in Sistema cardiovascolare, Trombosi




Lascia un Commento
  •  
 

Omegor Newsletter ti tiene aggiornato delle utime scoperte sui benefici degli omega-3 per la salute, contiene le risposte dei nostri esperti farmacisti alle domande dei lettori e gustose offerte promozionali sui nostri prodotti

Ho preso visione dell’ Informativa Privacy D.Lgs.30.06.2003 n. 196.
Acconsento al trattamento dei miei dati(indirizzo di posta
elettronica) per finalita di marketing.



Chiudi

Abbiamo un Regalo PER TE!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto del 5% nella tua casella email

 valido solo per i nuovi iscritti al sito web